Gola da reflusso gastroesofageo

Buonasera dottore,
Sono una studentessa che combatte da un po' di tempo tra sintomi post mononucleosi e reflusso gastroesofageo. Da ormai luglio 2016 ho un costante mal di gola, accompagnato da dolore al petto e mal di stomaco. A novembre mi è stata diagnosticata tramite le analisi la mononucleosi, ormai in via di guarigione. Il problema è che se guardo la gola con una torcia noto dietro la tonsilla destra, in fondo alla gola, due protuberanze non troppo grandi che mi creano dolore, in concomitanza con il mal di stomaco e sensazione di corpo estraneo alla gola e al petto. Ho fatto la gastroscopia e andava tutto bene, sono stata anche da un otorinolaringoiatria e mi ha dato la cura per il reflusso gastroesofageo, ma ormai il problema è continuo da luglio 2016.
Vorrei sottolineare che sto attraversando anche un periodo di ansia pre-laurea e questa condizione fisica non mi aiuta.
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Indipendentemente da un suo stato ansioso, abbiamo sempre a che fare con una patologia infiammatoria del distretto gastro esofageo. Mi puo' dire, cortesemente, che cura sta facendo?

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Attivo dal 2017 al 2020
Ex utente
Ranitidina due volte al giorno (in totale 300mg) e all'occorrenza gaviscon.
[#3]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Cambierei l'inibitore di pompa che sta assumendo con un altro a base, per esempio, di pantoprazolo o esomeprazolo, con un dosaggio di 40 mg al giorno. Bene l'utilizzo dell'altro farmaco, solo che deve essere utilizzato costantemente e non al bisogno.
[#4]
dopo
Attivo dal 2017 al 2020
Ex utente
Il pantoprazolo mi è stato prescritto inizialmente, ma ho avuto forti effetti collaterali (stato confusionale e attacchi di panico per 24 ore). Per questo mi è stato prescritto Ranitidina.
[#5]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Proceda allora con la cura in atto , ma che sia costante! Buona domenica

Il reflusso gastroesofageo è la risalita di materiale acido dallo stomaco all'esofago: sintomi, cause, terapie, complicanze e quando bisogna operare.

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test