Utente
Buonasera gentili dottori,
Vi contatto in quanto è da alcuni giorni che mi tormenta un fischio (permanente) all orecchio destro. Inoltre mi preoccupa il fatto di aver fatto uso di cannabis nella sera precedente al manifestarsi del sintomo .. È possibile una correlazione? Se si, il sintomo potrebbe regredire spontaneamente?
Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Certo, potrebbe esserci una correlazione. E' bene che si rivolga quanto prima da uno Specialista, anche per dare inizio ad una specifica cura.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Il sintomo potrebbe anche regredire spontaneamente?

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Nessuno lo puo' dire. Prima si fa visitare da uno Specialista, piu' ci sono possibilità di guarigione
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
Buongiorno dottori,
vi contatto di nuovo in quanto a seguito di una serie di visite ed esami l'acufene continua a persistere.
Mi sono recato dal medico di base che mi ha prescritto una RMN encefalo e tronco encefalo ed un test audiometrico tonale.
Ho eseguito i due esami e dalla RMN è risultato tutto negativo, mentre dal test audiometrico è risultata una normoacusia.
Il mio medico mi ha detto che è questione di abitudine e poi il fischio non lo sentirò più, ma ora come ora il fischio mi da parecchio fastidio e mi disturba la concentrazione e il sonno.
C'è qualche terapia che mi consigliate?
C'è qualcosa di particolare/specifico in caso in cui l'acufene sia stato scatenato dall utilizzo di cannabis?

Grazie mille

saluti

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Si, potrebbe esserne benissimo il responsabile. Non sono d'accordo con il Collega circa il lasciare cosi' le cose: si puo' benissimo tentare una cura farmacologica. Ovviamente, non potendo studiare di persona il tuo caso, non posso consigliarti alcuna cura. Il consiglio è quello di rivolgerti ad uno Specialista.
Buona serata
Dr. Raffaello Brunori

[#6] dopo  
Utente
Buongiorno dottore, innanzitutto grazie per la sua esaustiva e confortante risposta.
Prenoterò una visita da uno specialista otorino, nel frattempo, a carattere informativo, mi saprebbe indicare la terapia farmacologica a cui fa riferimento per alleviare il disturbo??

Grazie per la disponibilità

saluti

[#7]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
La scelta della cura verrà fatta in base alla lettura degli esami fatti da parte dello Specialista e da cio' che verrà riscontrato dall'esame clinico.
Dr. Raffaello Brunori