Il mio medico non è disponibile fino

Buonasera,

In seguito ad un raffreddore esordito ormai più di due settimane fa, da mercoledì, quando ormai il raffreddore sembrava in via di guarigione, ho cominciato ad avere mal di testa, senso di oppressione alla fronte, e fischi dopo aver soffiato il naso.

Ho visto il medico curante il giorno stesso, il quale mi ha prescritto Fluimucil 600, una volta al giorno, e Viks Sinex, solo per due giorni.

Ad oggi ho smesso completamente di espellere muco (il naso è perfettamente libero e pulito), ma oggi è anche stata la giornata con il mal di testa più forte, resistente anche a 1000 mg di Paracetamolo.

Dopo 4 giorni di mucolitico mi aspettavo un aumento della secrezione nasale, non una diminuzione!

Scrivo a voi perché il mio medico non è disponibile fino a martedi, e mercoledi devo partire per un lungo viaggio intercontinentale. Sono un po’ preoccupato per il viaggio aereo in queste condizioni, e vorrei se possobile intervenire quanto prima sulla terapia in modo da arrivare all’appuntamento nel miglior modo possibile.

Mi sapete dire se terapia ed evoluzione della malattia sono coerenti?

Graize mille.

Ps: sono iperteso in terapia con betabloccanti, ace inibitori e diuretico.
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,6k 1,1k
Non è certo consigliabile viaggiare in queste condizioni e, pertanto, cerchi di trovare un altro Medico che possa visitarla, anche il sostituto del Medico curante. Giusta la prescrizione del mucolitico, dello spray nasale e, probabilmente di un antibiotico ad ampio spettro. Mucolitico e spray per una quindicina di giorni, antibiotico per 6 giorni.
Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille, Dottore.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test