Utente
Buonasera. Ho avuto una neurite vestibolare a un orecchio con vertigini. Dopo 10 giorni mi sto riprendendo pian piano anche se ancora sento fastidi....mi è stato detto che il recupero è soggettivo quindi suppongo l abbia presa bella forte. Dato che uso il cialis per la disfunzione erettile volevo chiedere se possa aver contribuito al verificarsi del problema e se quindi in futuro potrò continuare ad assumerlo anche perché ne ho bisogno...magari senza esagerare e con minor frequenza....o potrei rischiare ricadute per la neurite avuta? Chiedo questo perché nonostante i dottori mi abbiano detto che è difficile che possa essere la causa....io ho letto invece che possono influire poiché appartenenti a medicinali potenzialmente ototossici. Grazie per un eventuale risposta e considerazione in merito

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non penso che il farmaco in questione sia stato responsabile della neurite vestibolare. penso piu' ad una forma virale. Puo', pertanto, fare uso del farmaco nel dosaggio ed utilizzo consigliati dal suo Medico curante.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio...è un sollievo saperlo. Buona serata

[#3] dopo  
Utente
Mi ero dimenticato di chiederle cosa potrebbe succede se mi dovesse venire anche a sinistra questa neurite vestibolare visto che lho avuta a destra. So che è difficile...ma se dovesse accadere?

[#4]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Certo, tutto è possibile, ma sarebbe proprio supersfortunato! Non ci pensi nemmeno e guardi avanti con ottimismo!
Dr. Raffaello Brunori