Linfonodo

Buongiorno allo staff di mediciitalia,

Volevo chiedere un vostro parere su ciò che mi è successo nella settimana trascorsa.

Ho 25 anni, non fumo e non bevo, faccio palestra e spesso sono stressato a causa del lavoro.
Parto da lunedì 12 febbraio, non riesco ad andare di corpo e mi sento parecchio debole.
A questo, martedì si aggiungono fastidio alla testa, soprattutto zona occhi, cervicali e raffreddore.

Mercoledì casualmente toccandomi il collo nella parte sinistra sento una pallina. La pallina è semidura, mobile se si intende che passando il dito sopra si sposta, non mi provoca dolore ma se premo comunque mi da fastidio.
La pallina è situata sotto il livello del pomo d'Adamo ma al lato sinistro del collo.

Venerdì ho chiamato la mia dottoressa spiegando quello che ho appena spiegato a voi, mi ha detto di star tranquillo e di risentirsi settimana prossima nel caso in cui il gonfiore non fosse spartito.

Ad oggi sono riuscito ad andare in bagno, il raffreddore è diminuito. La pallina a lato è diminuita ed è visibile solamente se piego il collo dal lato opposto. In Compenso ho un leggero mal di gola.

Considerando che senza dubbio richiamerò la mia dottoressa per un appuntamento, potrei avere anche un vostro parere?
Per quanto mi renda conto che per iscritto è difficile valutare.

Vi ringrazio del vostro tempo.
[#1]
Dr.ssa Alba Milia Otorinolaringoiatra, Medico termale 493 36
gentilissimo, è possibile che si tratti di linfonodo che si sia ingrossato "lavorando" contro qualche microrganismo responsabile della sua rinofaringite. Se le dimensioni si stanno riducendo spontaneamente sta seguendo L' evoluzione fisiologica. Se dovesse ripresentarsi o persistere o infiammarsi ci faccia sapere.

Cordialità

Dr.ssa alba milia
Specialista in Otorinolaringoiatria
Centro Medico Stand-up (PV)
Centro Medico Camedi (Mi)

[#2]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,8k 1,1k
Niente di importante, stai tranquillo, si tratta solo di un linfonodo reattivo, ovvero formatosi in seguito ad un processo infiammatorio. Non occorrono visite od altri accertamenti.
Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

[#3]
dopo
Utente
Utente
Gentilissimi Dr.ssa Milia e Dr. Brunori, grazie del vostro prezioso parere, mi avete sicuramente rassicurato.

Certo, come anticipato il volume e il fastidio sono diminuiti e, a differenza dei primi giorni, per notarlo è necessario piegare il collo altrimenti la linea del collo segue la sua linea.

Un ultimo consiglio a prescindere dalla visita che andrò a fare, l'assunzione di anti infiammatori come l'Oki è consigliato?

Ringraziandovi nuovamente, vi auguro buon lavoro!
[#4]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,8k 1,1k
Sarà il Medico cui ti rivolgerai a decidere se sarà utile o meno una cura antinfiammatoria, nel tuo caso.
[#5]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottori,

la mia dottoressa oggi pomeriggio non è in ambulatorio, mi ha detto di ripassare domani.

Le dimensioni del linfonodo sembrano sempre le stesse, sicuramente diminuite rispetto all'inizio, il fastidio alla gola persiste, come se fosse infiammata nella parte in fondo alla lingua.
Avete dei consigli per alleviare tale fastidio nel frattempo?

Buona giornata!
[#6]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,8k 1,1k
Penso che, sino a domani, tu possa tranquillamente attendere senza assumere un farmaco. se proprio hai fastidio, puoi sempre utilizzare un qualsiasi antinfiammatorio per via orale.
[#7]
dopo
Utente
Utente
Gentilissimi Dottori,

sono appena stato dal medico. Una visita molto veloce a mio parere, mi ha toccato e detto che è una risposta a quello che ho avuto in questi giorni. Mi ha detto di continuare con lo spray per il fastidio alla gola ed eventualmente oki. Se il linfonodo non dovesse passare entrò questa settimana mi ha detto di ri contattarla.
Ad ogni modo il linfonodo non mi reca più fastidio ma è comunque li, seppur diminuito, è normale?
[#8]
dopo
Utente
Utente
Buonasera Dott. Brunori,

Mi scusi queste domande.
Ho notato altri due linfonodi più piccoli dallo stesso lato del primo. Per vederli è necessario tirare il collo altrimenti non si vedono normalmente.
È tutto nella norma e si sono comportati come il primo? Non mi provocano dolore..solo un leggero fastidio. Per quanto potrebbero perdurare considerando che il mal di gola mi sta passando?
[#9]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,8k 1,1k
Potranno evidenziarsi per qualche mese od anni, con fasi di regressione e di accentuazione di volume. Dovrà conviverci senza timore ed ansia.
[#10]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio Dott. Brunori, per quanto riguarda la prima questione? Gli altri due linfonodi più piccoli dallo stesso lato del primo. Per vederli è necessario tirare il collo altrimenti non si vedono normalmente.
È tutto nella norma e si sono comportati come il primo? Non mi provocano dolore..solo un leggero fastidio.
[#11]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,8k 1,1k
Si tratta di linfonodi reattivi, formatisi in seguito ad un processo infiammatorio
[#12]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio!
[#13]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dott. Brunori,
Volevo aggiornarla sulla situazione.
I linfonodi sono ancora presenti, il loro volume è diminuito, sono indolore e non sono visibili a occhio nudo.
Non presento altri sintomi particolari se non un leggero fastidio all'orecchio sinistro, stesso lato dei linfonodi,(come fosse tappato) quando rutto e un sonno parecchio discontinuo.
Forse mi sto fissando troppo sulla cosa?
[#14]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,8k 1,1k
Il fatto che tu ti stia "fissando" è normale, non ti preoccupare. Importante è che non si tratti di una grave patologia, ma solo esito di una infiammazione. Purtroppo dovrai conviverci ancora per un po' di tempo ma, ripeto, non è nulla di rilevante!
[#15]
dopo
Utente
Utente
Sempre gentile Dottore.
Con un po' di tempo cosa intende?
Se il volume in questo tempo che lei mi dice rimane tale e non si manifestano altri sintomi, è necessaria secondo lei una seconda visita?
[#16]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,8k 1,1k
Un po' di tempo comprende diversi mesi, anche anni. Ci saranno periodi di regressione del diametro dei linfonodi e periodi in cui sarà un ingrandimento. Non occorre che ti sottoponga ad ulteriori visite od accertamenti.
Tranquillizzati!
[#17]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio nuovamente.
Buona giornata!

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test