Utente
Buongiorno da un mese e mezzo ad oggi soffro di un acufene pulsante al orecchio sinistro, a questo si è sovrapposta un otite guarita in 10 giorni, ma l acufene è rimasto, si presenta la sera quando vado a dormire.
È molto più forte se ho delle giornate pesanti o se faccio molto sport, avvolte non riesco neanche a dormire! ! Lo specialista mi ha fatto vari esami all’orecchio che risulta non abbia nulla, sento bene e non ho nessuno tipo di dolore.
Quindi mi ha prescritto la RM è un controllo cardiologico.
Sono un po’ preoccupato, ma non potrebbe dipendere semplicemente da un periodo stressante?
?
?
Ho paura di un mal funzionamento vascolare.

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non credo che il sintomo possa dipendere dallo strass, ma possa essere esito della recente otite. Lo Specialista cui si è rivolto le ha fatto un esame audio-impedenzometrico? Condivido la richiesta della RM. Non penso a qualcosa di grave, stia tranquillo.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno grazie per la risposta!! Si ho fatto sia l’audio-inpendenzometrico che timpanometria , che sono risultati nella media, infatti ci sento bene addirittura sul sinistro ( dove accuso l acufene) sento meglio , se faccio sforzi sportivi la sera l acufene si accentua moltissimo e ho un malessere generale tanto da non riuscire a dormire, dimenticavo, mi lacrima anche l’occhio sinistro ( non so se ha un collegamento) . In attesa di fare l ecocolor doppler e la RM sto facendo del aereosol con clenil che sembra mi dia un po’ di sollievo. Premetto che sono un pescasub andavo a mare dalle 3 alle 5 volte alla settimana!!!!! Questa cosa mi ha stravolto la vita, immensa tristezza. La cosa che più mi fa pensare e che non so di cosa si tratti e la paura più grande è quella di non poter più tornare in mare!!! Ho il terrore di questo

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Il fatto che non sia emerso nulla dall'esame audio impedenzometrico è un buon segno, cosi' come il miglioramento che sta notando con l'aerosolterapia. Il tutto fa pensare ad una forma infiammatoria catarrale dell'orecchio medio
Dr. Raffaello Brunori