Utente
Buonasera dottori,
Da due giorni ho un po’ di sensazione di bruciore al petto e ogni volta che prendo un respiro profondo (cosa che devo fare molto spesso visto che soffro di ansia e mi trovo con il fiato corto), mi gratta tutto dal petto alla gola e mi viene un colpo di tosse, la tosse è più che altro volontaria, la faccio io per scacciare il fastidio perché il bruciore che sento è proprio quello prima di un colpo di tosse che però non viene spontaneo.

Questo capito soprattutto dopo aver fumato una sigaretta, ma va avanti per ore e spesso mi sale un mal di gola momentaneo, che dura un paio di minuti.

Ho avuto una faringite di 10 giorni circa due settimane, seguita da una forte sinusite e un leggero raffreddore.
Il mal di gola tutt’ora va e viene, non so se le due cose possano essere collegabili.

Spero di ricevere un consiglio perché il mio medico di base è al momento irraggiungibile e non so a chi rivolgermi se non ai miei genitori che continua a dire che può essere ansia mista a reflusso mista alla faringite che non è andata via del tutto, ma loro non hanno competenze mediche.

[#1]  
Dr. Gianni Gitti

36% attività
16% attualità
12% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2014
Buongiorno,
Da quello che racconta potrebbe trattarsi di reflusso gastrico. In questo periodo molto stressante è ovvio che i casi aumentino ancora più del solito. Nell’attesa di essere visitato le consiglio una dieta in bianco e la lettura di questa pagina:

https://www.icare-cro.com/reflusso-extra-esofageo.html

Cordialmente
Dr. Gianni Gitti
Specialista in Otorinolaringoiatria, Medicina del Sonno e Medicina estetica
www.cro.firenze.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille dottore per la sua risposta,
In effetti, a Settembre, ho iniziato a soffrire di problemi di stomaco, avevo spesso una fortissima nausea soprattutto la sera e la mattina, a volte mi si chiudeva lo stomaco e non riuscivo a mangiare e il tutto era provocato dall’ansia che mi dava la scuola.
Ma ora, che a scuola non ci vado per via della quarantena, è un mese che non ho più fastidi allo stomaco.
Potrebbe essere comunque reflusso? Anche se mi sono spariti i dolori di stomaco?
Tra l’altro non sento nessun corpo estraneo in gola se non un po’ di catarro

[#3]  
Dr. Gianni Gitti

36% attività
16% attualità
12% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2014
Potrebbe benissimo essere reflusso. Spesso da questi sintomi che lei descrive.
Dr. Gianni Gitti
Specialista in Otorinolaringoiatria, Medicina del Sonno e Medicina estetica
www.cro.firenze.it

[#4] dopo  
Utente
Dottore, scusi se la disturbo nuovamente, ma il mal di gola non passa.
È un continuo sali e scendi, momenti in cui mi fa più male e momenti in cui mi fa mano meno male, ma non scompare mai. Ho notato che i momenti in cui peggiora sono la mattina appena sveglia e la sera prima di andare a dormire; continuo a prendere il benagol e a volte anche lo spruzzino oki, ma sto bene per qualche minuto prima che il fastidio ricominci.
Ammetto di essere molto stressata in questo periodo, ma ho sempre sofferto di ansie e si riversavano sempre sullo stomaco (provocandomi nausea) o sull’intestino (provocandomi un leggero colon irritabile) mai mi hanno dato problemi alla gola.
Un’altra cosa che ho notato è che quando mi sveglio dopo aver dormito ho sempre il naso chiuso. Sono tutti sintomi che ho ormai da un mese, la faringite mi ha lasciato questo mal di gola che va e viene e la sinusite mi ha lasciato il naso tappato che ogni tanto mi appare.
Sono tutti sintomi che in questo periodo non sono proprio i migliori che si possano avere...