Acufene pulsante monolaterale che si verifica solo assumendo alcune posture: devo preoccuparmi?

Buongiorno, sono una ragazza di 23 anni credo in buona salute.
Ho la pressione bassa con però un battito cardiaco al minuto a riposo che va dagli 85 ai 95 normalmente, e talvolta sfiora anche i 105.
Da qualche mese soffro di un acufene pulsante monolaterale (lato sinistro) che non è costante, ma si verifica solo assumendo alcune posture che prevedono il movimento del collo.
Leggendo su internet so che le causa possono avere varia natura e comprendere problemi relativi all'ATM o addirittura riguardare aneurismi celebrali.

Io vorrei fare una visita dall'otorino come punto di partenza, ma vorrei aspettare che si attenui l'emergenza sanitaria in atto.
Secondo voi dovrei preoccuparmi e agire subito, o posso aspettare come previsto?
Ed è corretto partire dall'otorino?
So che i pazienti vengono visitati anche dai neurologi per questo problema.
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Pur non vedendo una situazione urgente e preoccupante, dobbiamo capire la causa del sintomo descritto. da cio' che descrive, inizierei, nel suo caso, le ricerche con una visita cardiologica con monitoraggio cardiaco delle 24 ore, vista la tendenza all'alto della frequenza cardiaca. Bisogna andare per esclusione, come ben puo' comprendere.
Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

L'acufene (o tinnito) è un disturbo dell'orecchio che si manifesta sotto forma di ronzio o fischio costante o pulsante. Scopri i sintomi, le cause e i rimedi.

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test