Attivo dal 2006 al 2007
Egregio Dottore, mi chiamo Rossitto Giuseppe, anni 51.Da circa due mesi, ho problemi nel deglutire,un leggero mal di gola ma persistente e non potermi toccare sotto il pomo, neanche da mettermi una maglietta che mi da fastidio.Ho effettuato una fibroscopia presso il policlinico di Catania, fino alla laringe, con risultato nulla di patologico.Ho effettuato dosaggio tiroideo TSH 3a - 1,3
T3-TRIIODOTIRONINA - 1,1
T4-TETRAIODOTIRONINA 7,7
ANT. ANTITIREOPEROSSIDASI 0,5
ANTI-TIREOGLOBULINE 1,9 MI DICONO TUTTO OK.
Ho effettuato ecografia tiroide:
Tiroide in sede,con lobi simetrici, di forma e volume normali,margini regolari,ecotessitura fine ed omogenea,ecogenicità parenchimale superiore a quella dei muscoli pretiroidei,trachea in asse anche in studio dinamico durante la deglutizione.
lobo sx diam. long 41mm
diam.a-p 18 mm
diam.l-l- 19mm

lobo dex diam. long. 40mm
diam. a-p 20mm
diam. l-l 17mm

istmo diam. a-p 4mm
valutazione vascolari in color power doppler
nella norma la vascolarizzazione dei due lobi all,analisi color doppler

studio delle stazioni linfonodali latero cervicali
assenza di linfonodi ecograficamente evedenziabili aventi apprezzabile significato clinico- questa fatta il 10.11.2006-
Ho fatto una cura per il reflusso gastro esofageo, ma il problema, anche se molto minore rimane-
Vorrei aggiungere che lavoro in Polizia da 32 anni, a causa di un trasferimento per incompatibilità ambientale, praticamente accusato di cose non vere unitamente ad altri miei colleghi, ho avuto immediatamente problemi di ansia e depressione, tanto da curarmi con un psichiatra.Quando prendo questi farmaci e sono calmo, il problema sembra sparire.Dottore, a questo punto mi dicono che sia uno stato d'ansia somatizzato alla gola.
Può essere tutto ciò?
Eventualmente che altri esami dovrei effettuare?.-
attesa. ringrazio distinti saluti

Lentini(Siracusa)

[#1]  
Dr. Morando Morandi

24% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2004
Egregio Signore,
la gola è un "target" psicosomatico per cui è verosimile che sia l'ansia la causa dei Suoi disturbi. In ogni caso continuerei la cura antireflusso...
dott. M. Morandi

[#2]  
Dr. Silvio Presta

28% attività
0% attualità
4% socialità
FOLLONICA (GR)
SERRAVALLE PISTOIESE (PT)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2006
Gentile utente,
la negatività degli esami effettuati e la scomparsa del sintomo in coincidenza dell'assunzione di una cusa anti-ansia fa propendere la diagnosi verso un disturbo ansioso con somatizzazioni, evento peraltro molto frequente.
Cari saluti
Silvio Presta

www.silvio-presta-psichiatra.tk
Silvio Presta

[#3] dopo  
Attivo dal 2006 al 2007
Ringrazio per le gentili risposte molto esaudienti.
Chiedo gentilmente se questo problema potrà persistere a lungo e quali altre cure più mirate debbo fare, per essere certissimo che si tratti di stato ansioso depressivo somatizzato o altro.
grz. sl sl
G.R.

[#4]  
Dr. Alessandro Valieri

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
16% socialità
BOLOGNA (BO)
CODIGORO (FE)
RAVENNA (RA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Caro paziente,
prosegua la terapia e ci tenga informati.
Dr. ALESSANDRO VALIERI
*Centro Laser Chirurgia Emilia e Romagna*
www.alessandrovalieri.it

[#5] dopo  
Attivo dal 2006 al 2007
Egregio Dottore,visto che accuso anche un leggero e persistente dolore al centro della gola e nei laterali del collo, con cambiamento di tonalità di voce più grossa del normale, raspa mattutina, come se fossi preso daeccessivo freddo.Sarebbe oppourtuno effettuare cicli di aerosol presso le Terme di Acireale(ct)?.
grazie attesa cordiali saluti
G.R.
Lentini(siracusa)

[#6] dopo  
Attivo dal 2006 al 2007
Egregio Dottore,visto che accuso anche un leggero e persistente dolore al centro della gola e nei laterali del collo, con cambiamento di tonalità di voce più grossa del normale, raspa mattutina, come se fossi preso daeccessivo freddo.Sarebbe oppourtuno effettuare cicli di aerosol presso le Terme di Acireale(ct)?.
grazie attesa cordiali saluti
G.R.
Lentini(siracusa)

[#7]  
Dr. Morando Morandi

24% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2004
Potrebbe essere un'ottima idea!
dott. M. Morandi

[#8] dopo  
Attivo dal 2006 al 2007
Eg. Dottore,visto che le ho provate tutte per il fastidio del nodo in gola. A parte lo stato d'ansia, come dice lei, vorrei provare dell'aerosol.Essendo distante la città di Acireale,proverei direttamente a casa on quelle macchinette munite di maschera,già in mio possesso.Se lei gentilmente mi potrebbe prescrivermi dei farmaci per provare questa cura, le sarei molto grato.
G.R. CORDIALI SALUTI.
Spero non diventare troppo pesante nei vostri confronti.

[#9] dopo  
Attivo dal 2006 al 2007
Nodo gola-problema deglutire.

Egregio Dottore, Le sarei grato se potesse consigliarmi dei farmaci per inalazioni-aerosol, fatte con quelle macchinette uso casa.Vorrei provare anche questa, per il problema della gola, cui adesso mi sembra di avere anche un dolore persistente e una raspa mattutina nochè voce più grossa del normale.
Attesa, ringrazio anche per le altre gentili risposte.
G.R.

[#10]  
Dr. Morando Morandi

24% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2004
Gentile Signore,
in base al regolamento di Medicitalia non possiamo prescrivere farmaci e, d'altronde, non sarebbe nemmeno giusto nei Suoi riguardi andare al di là di qualche consiglio senza averLa nemmeno visitata. In quest' ottica posso solo suggerire il ricorso a mucolitici ed invitarLa ad una nuova visita specialistica per una terapia più dettagliata.
dott. M. Morandi

[#11]  
Dr. Alessandro Valieri

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
16% socialità
BOLOGNA (BO)
CODIGORO (FE)
RAVENNA (RA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Caro paziente,
per la prescrizione di farmaci per inalazioni può recarsi dal Suo medico curante o in taluni casi acquisirli direttamente in farmacia.
Dr. ALESSANDRO VALIERI
*Centro Laser Chirurgia Emilia e Romagna*
www.alessandrovalieri.it

[#12] dopo  
Attivo dal 2006 al 2007
Egregi Dottori, vi ringrazio molto per l'attenzione che aveta per il mio problema.
Sicuramente esiste lo stato d'ansia e altri problemi citati prima, visto che fino ad oggi ho questo fastidio di nodo e dolore, addirittura se faccio dei gargarismi con succo di limone, brucio come se avessi una ferita.
Adesso su consiglio dl mio Medico, sto effettuando aerosol PULMAXAN due fiale al giorno e due pillole al giorno di AUGMENTIN 875.
Grz. cordiali saluti
G.R. 19988

[#13]  
Dr. Alessandro Valieri

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
16% socialità
BOLOGNA (BO)
CODIGORO (FE)
RAVENNA (RA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Caro paziente,
la Budesonide topica inalatoria è prodotto di ottima qualità. Ci faccia sapere come evolverà il Suo disturbo.
Dr. ALESSANDRO VALIERI
*Centro Laser Chirurgia Emilia e Romagna*
www.alessandrovalieri.it

[#14] dopo  
Attivo dal 2006 al 2007
Egregi Dottori, non so se vi è arrivata la mia del 1.1.2007, nel dubbio ripeto.
vi faccio i miei migliori auguri di buon Natale ed un felice anno nuovo.
Sapete il mio problema, dopo l'ultima cura con pulmaxan ed augmentin, ho espulso molto muco e risolto quasi all'80% il problema del fastidio alla gola.La deglutizione è migliorata moltissimo.Adesso da circa una settimana, mi è rimasto un enso di nausea e vomito, specialmente la mattina, di cui si calma se assumo larazopam mezza compressa al bisogno, non prendo altri farmaci, perchè non vorrei essere succube.Egregi Dottori, a che cosa può essere dovuto questo Problema?Forse i troppi antibiotici assunti in questi tre mesi?, o la mia troppa sprigionatezzadi ansietà.
Non sento pesantezza nello stomaco e non ho mai acidità.
Cosa dovrei fare a questo punto per essere certo di non avere un problema più Grave?
attesa, ringrazio con distinti saluti

Giusepe Rossitto

[#15]  
Dr. Giuseppe Gambardella

24% attività
16% attualità
0% socialità
AVERSA (CE)
POZZUOLI (NA)
BACOLI (NA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
Un problema più grave è da escludere visto che ha già praticato una fibroscopia con esito negativo.
E' probabile che l'associazione del reflusso con lo stato ansioso le procuri di volta in volta i disturbi da lei riferiti.
Continui entrambe le terapie (sempre sotto controllo di entrambi gli specialisti) e faccia una esofagogastroscopia con ph metria per una conferma del sospetto reflusso.
Ci tenga informati
Dr. Giuseppe Gambardella