Utente 100XXX
Buona sera,ho 27 anni, mio figlio è nato il 5 dicembre 2009. allattato al seno, ha grosse difficoltà a stare da dolo nella sua culletta (carrozzina) sia quando dorme che da veglio. appena si addormenta lo metto giù nella culletta e dopo 1 minuto si sveglia piangendo e si calma solo in braccio. stessa cosa da sveglio. sta 5 minuti tranquillo poi piange vuole stare solo in braccio. la notte dorme con me nel lettone ma faccio fatica anche a farlo dormire li perchè vuole stare solo in braccio. non so come si sia potuto viziare in questo modo. o non si tratta di vizio? sono un pò scoraggiata perchè sono tutto il giorno a casa senza fare niente e per pranzare devo lasciarlo piangere nella sua culletta. forse a volte piange perchè ha delle colichette ma non si dispera e si calma subito quindi non è quello il motivo principale. Ho bisogno urgente di consigli, devo laciarlo piangere per farlo abituare? Grazie

[#1] dopo  
96547

Cancellato nel 2010
Quello che succede è assolutamente naturale: tutti i mammiferi stanno attaccati alla madre e ogni tanto succhiano , ogni distanza dal calore crea disagio e lamento. Sicuramente in questo ci sono delle modulazioni di intensità e frequenza; sembra che il suo bambino abbia più bisogno degli altri di calore e contatto; lo assecondi nei limiti del possibile , senza farsi troppi problemi; quando si deve allontanare o deve accudire il resto della famiglia , lo faccia pure perchè prima o poi il bambino capirà o meglio "sentirà "che questa è la modalità della sua famiglia e si adatterà piangendo sempre di meno, si assicuri ,comunque, che l'allattamento lo lasci sazio(è sereno dopo la poppata, i pannolini sono molto bagnati)e, soprattutto sia serena lei.

[#2] dopo  
Utente 100XXX

grazie, quindi lasciarlo piangere non lo traumatizzerà?
la notte lo devo far dormire per forza con me altrimenti non chiudo occhio...il bello è che anche nel lettone non vuole stare steso ma in braccio... spero di riuscire ad abituarlo nella sua culla. comunque mangia a sazietà e gli cambio spesso il pannolino...

[#3] dopo  
40088

Cancellato nel 2010
Gentile signora,
Le dò solo un consiglio:faccia controllare
il bimbo dal suo Pediatra e si assicuri che non soffra di
lievi coliche gassose. Perchè i lattanti, quando hanno coliche lievi,si calmano se vengono presi in braccio e sentono il contatto e il calore della mamma.
Cordialmente

[#4] dopo  
Utente 100XXX

salve dottore, penso che delle lievi coliche le abbia perchè a volte piange e poi fa aria. ma non credo si tratti sempre tutto il giorno di questo.per questo sto usando colikind e con questi globulini si calma. vorrei abituarlo a dormire nella sua culletta altrimenti saremo costretti a tenerlo per sempre con noi nel lettone abituandolo male...
una domanda, a volte quando allatta il suo pancino fa strani rumori, è normale?

[#5] dopo  
40088

Cancellato nel 2010

Gentile signora,
non conosco "colikind",che è un farmaco
omeopatico.Il suo Pediatra è un omeopata? Io non credo nei farmaci omeopatici. Io uso i farmaci della MEDICINA UFFICIALE,che sono il frutto della ricerca scientifica
e che sono,quindi, sicuramente efficaci.
Gli strani rumori che sente derivano da meteorismo,cioè
dal gas intestinale che si muove e progredisce dentro l'intestino; la prova della presenza di coliche gassose,
sia pure lievi,ma presenti quasi tutto il giorno.
cordialmente

[#6] dopo  
Utente 100XXX

no, la mia pediatra non è un omeopata infatti mi ha consigliato anche mylicon gocce. quindi è più ufficace il mylicon a suo parere? grazie

[#7] dopo  
40088

Cancellato nel 2010
Gentile signora,
per le coliche gassose,le Linee Guida Pediatriche, indicano Mylicon e Alginor gocce pediatriche(sicuramente efficaci!),alle dosi che variano a seconda del caso.
Cordialmente

[#8] dopo  
40088

Cancellato nel 2010
Gentile signora,
per le coliche gassose,le Linee Guida Pediatriche indicano Mylicon e Alginor gocce pediatriche(sicuramente efficaci!),alle dosi che variano a seconda del caso.
Cordialmente