Utente cancellato
Gentilissimi dottori,

mio figlio di 3 anni si ammala frequentemente (ogni 10gg) di infezioni respiratorie asmatiformi. Le prove allergologiche danno positivita` all' acaro della polvere. E` il secondo anno in comunita` infantile.

Premesso questo, vorrei sapere, quanto determinante e` l' assunzione di latticini durante questi processi infiammatori? E` vero che sarebbe meglio evitare o dimuire il latte e derivati per scongiurare la produzione di muco e catarro? E` una teoria fondata?
Io, nel dubbio, ho cominciato a dargli il latte di soja, dato che secondo me assumeva troppi latticini! (300 ml al mattino + 300ml alla sera e magari yogurt a merenda e latticini a pranzo o cena per secondo piatto).

Ho fatto bene? Vedro` qualche miglioramento?

Ps. Assume anche broncho vaxom.

Grazie e buona giornata.

[#1] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signora
non è mai saggio fare abuso di particolari alimenti ma variare l'alimentazione. Troppi latticini indubbiamente vanno ad alterare la flora intestinale, incrmentano il muco ma questo può capitare anche in caso di assunzione esagerata di altri alimenti..

Del latte può farne a meno,ormai non è alimento indispensabile, compreso quello di soia (a cui potrebbe sensibilizzarsi...), e invece può assumere uno yogurt magari a giorni alterni, usare tranquillamente un pò di parmigiano grattugiato (un cucchiaino) sulla pasta.

Distinti saluti
Dott.Agnesina Pozzi