Utente 159XXX
un bambino di 7 anni che non ha fame ed è continuamente ribelle a qualsiasi cosa la famigia gli proponga, dice sempre NO ad ogni domanda, urla e a volte fa i capricci per i compiti dopo aver assunto 4 bottiglie di betotal sciroppo potrebbe avere un problema neurologico o psicologico???? o è solo un eccesso di vitamine o ancora un momento transitorio?????? spero di trovare una giusta risposta. Grazie

[#1] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Signora...lei porge una domanda "dalle cento pistole", alla quale è molto difficile se non impossibile rispondere via mail.
Occorrerebbe capire se davvero non vuole mangiare oppure se comunque è sazio per le varie cosette golose che ci sono in giro e che gli spezzano magari l'appetito (patatine, merendine, tortine, bsicotti, gelati ecc) o lo saziano impedendogli di nutrirsi a dovere con tutti gli elementi nutrizionali.

Non capisco la somministrazione di sole vitamine del gruppo B, eventualmente meglio un polivitaminico.
A sette anni i bambini hanno una fase critica così come a 14. Molti gentiori, appena un piccolo non corrisponde alle loro aspettative o si ribella, pensano subito a problemi neurologici o psicologici, ma potrebbe essere solo una fase transitoria.
Da valutare il comportamento il collettività, all'esterno della famiglia in cui chiaramente si creano situazioni relazionali particolari; valutare se il votro approccio di genitori sia coerente, se i nonni-zii non lo vizino, se non sia disturbato da qualche dinamica famigliare.

Potete senz'altro chiedere un aiuto ad interpretare questi suoi atteggiamenti, sia nell'ambito scolastico (dove dovrebbero fare periodicamente una valutazione) oppure rivolgervi ad un consultorio famigliare, dove il personale specializzato in queste problematiche potrà direttamente, e meglio che in questa sede, valutare la situazione, darvi consigli e risposte valide.

PS urlare e fare i capricci per i compiti...mi sembra una cosa normale...l'abbiano fatto più o meno tutti. Il dire sempre NO è un atteggiamento oppositivo per certi versi anche compatibile con l'età, ma sono atteggiamenti che bisogna sapere gestire...

Cordialmente
Dott.Agnesina Pozzi