Utente 164XXX
Buongiorno
Alla mia bambina di 2 anni e 8 mesi e' comparso un gonfiore sottomandibolare circa 3 mesi fa',a detta del nostro pediatra sarebbe passato senza bisogno di cure.Dopo 2 mesi abbiamo consultato un secondo medico,e dopo gli esami del sangue da lui prescritti e' risultato un valore di linfociti leggermente superiore alla norma,ma quello piu' preoccupante e' che l'ecografia mandibolare ha rilevato dei linfonodi sottomandibolari di diametro compreso tra i 30 e i 35 mm.,piu' altri linfonodi piu' piccoli nella parte posteriore.I linfonodi risultano irregolari e non si riconoscono gli ILO,si consigliano approfondimenti.
Essendo il dottore in ferie,vorrei un parare se attendere il suo rientro tra una settimana o agire immediatamente rivolgendomi ad un altra struttura per non perdere ulteriore tempo.

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Le linfoghiandole reagiscono come delle sentinelle qualora il nostro organismo sia attaccato da germi. Prima di allarmarsi è certamente bene procedere ad indagini mirate circa eventuali infezioni in corso (es Cytomegalovirus, Mononucleosi ecc) e vedere anche l'aspetto dei linfociti (striscio periferico con esame microscopico).

Fatto ciò, sebbene non ci si debba allarmare perchè anche problematiche di bocca, palato, gola possono riflettersi sulle relative stazioni linfonodali, è consigliabile consultare eventualmente un immunologo o ematologo, che con le relative competenze potrà consigliare il da farsi, se attesa, terapia, o finanche biopsia per fugare ogni dubbio eventuale.

Cordiali saluti
Dott.Agnesina Pozzi