Utente 116XXX
Il mio bambino ha tre mesi e rispetto alla prima figlia mi sembra alquanto strano: non ha ancora la testa dritta, anzi ciondola ancora, non segue con lo sguardo gli oggetti, guarda nel vuoto, neppure se gli sono davantio io, la madre, mi mette guarda, nè mi sorride, non reagisce agli stimoli esterni della sorellina che lo gioca, mi sembra che a volte non senta neppure le voci o le musichette del dondolino; non vuole essere preso in braccio, non ama essere coccolato nè toccato, è irrequieto durante il sonno, piange ininterrottamente: l'altro giorno in ospedale per fare l'eco alle anche( esame di routine) è diventato un pazzo, ci sono voluti 4 persone per tenerlo immobile, e più lo tenevamo più lui urlava. Però la settimana prima siamo stati al fare la prima vaccinazione è quasi non si è accorto di nulla!!! Io sospetto sia affetto da autismo: è possibile diagnosticarlo in tenerissima età? Il pediatra della mutua mi ha detto semplicemente che i maschi sono molto più lenti in tutto rispetto alle femmine, per cui non devo fare paragoni; ma gli altri maschi della sua età non sono così!!!! Se ciò può essere utile aggiungo anche il fatto che è alimentato con il latte artificiale.Mangia con regolarità ogni 3 ore e beve circa 150 ml di latte. Grazie!!!

[#1] dopo  
Dr. Gianmaria Benedetti

28% attività
8% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2008
Lei nota differenze rispetto alla precedente esperienza, e anche rispetto ad altri bimbi. Questo non va sottovalutato.

Ma l'autismo è un fantasma che in questo periodo perseguita una quantità di famiglie, come paura epidemica indotta forse da un eccesso di 'pubblicità'.

Come è stata la gravidanza, la nascita? quanto pesava? Ha avuto malattie, ospedalizzazioni? perchè non prende latte materno? La mamma come è stata dopo il parto e finora? Udito e vista sono a posto?
L'accrescimento come va, la circonferenza cranica (rispetto alla nascita)?
Potrebbe trattarsi di un ritardo psicomotorio da valutare.
Inoltre mi suona strano che sia di routine l'ecografia alle anche...
Dr. Gianmaria Benedetti

http://neuropsic.altervista.org/drupal/

[#2] dopo  
Utente 116XXX

La gravidanza è andata bene, come la precedente; la nascita è avvenuta con qualche giorno d'anticipo (T.C. come il precedente) e il bimbo pesava 3300g. Non ha avuto ospedalizzazioni finora; è nutrito con il latte artificiale perchè oltre ad una lieve produzione di colostro nei primi giorni di vita, non ho avuto poi la montata lattea.
Sono piuttosto impegnata con la casa e la bimba più grande, ma ad ogni modo gli dedico le dovute attenzioni.
Per quanto riguarda vista ed udito io noto le cose che le ho scritto sopra: quando lo chiamo non si gira, quando lo gioca la sorellina non ride, ha ancora la testa che ciondola (la circonferenza cranica è molto aumentata rispetto alla nascita e anche il peso adesso a tre mesi pesa 6500g); qaundo mi avvicino alla culla non ride e sembra che guardi il vuoto. Durante le visite di routine dal pediatra della mutua (visite devo dire alquanto frettolose e sommarie) il pediatra non nota nessuna anomalia, dice che io sono eccessivamente ansiona che non devo fare paragoni con la precedente esperienza soprattutto per figli di sesso diverso, perche secondo lui le bambine sono più precosi , ricettive e in avanti dei maschietti.
PS. Dalle mie parti tutte le strutture ospedaliere entro il terzo mese di vita del bambino, maschio o femmina, dispongono un ecografia alle anche.

[#3] dopo  
Dr. Gianmaria Benedetti

28% attività
8% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2008
"la circonferenza cranica è molto aumentata": non è eccessiva? il pediatra l'ha misurata? sa quant'è la misura in cm? Sarebbe meglio lo facesse il pediatra, comunque va presa dalla fronte alla parte posteriore della testa (occipite), nella sua misura più grande.

La descrizione del suo comportamento non è molto rassicurante: mangia con appetito? dorme? piange?, quando gli cambia il pannolino non la guarda? se gli fa il solletico non reagisce? Non si lascia coccolare?
A tre mesi dovrebbe aver già cominciato a controllare la testa, a tenerla diritta.

Sembra esserci un ritardo psicomotorio, ancora poco valutabile, ma da seguire. Se le cose non cambiano in questo mese forse è meglio fare una visita specialistica di npi o neurologia pediatrica ed eventualmente se persiste il ritardo fare indagini per cercarne le cause e i possibili rimedi.
Dr. Gianmaria Benedetti

http://neuropsic.altervista.org/drupal/

[#4] dopo  
Utente 116XXX

Gentilissimo dott. Benedetti, la ringrazio per l'attenzione, purtropo non so dirle quanto misura adesso la circonferenza cranica perche il libretto sanitario lo tiene il pediatra della mutua che manda a chiamare gli assistiti circa una settimana prima delle visite prestabilite; magari alla prossima visita mi appunterò le misure oltre che il peso; ad ogni modo la testa non è più grande del corpo perche il bambino è tutto grande.
Mangia con molto appetito, a volte 150 ml non gli bastano neppure, il sonno è molto agitato e piange spesso.
Non vuole essere abbracciato nè baciato, si ritira; e quando gli cambio il pannolino non mi guarda perchè ha sempre la testa girata su di un lato, anche se gliela posiziono dritta, automaticamente la gira.
Ad ogni modo prenderò un appuntamento con uno specialista di neurologia pediatrica della zona.
Grazie mille!!!