Utente 175XXX
Buongiorno,
innanzitutto Vi ringrazio per il servizio utilissimo che fornite.
Vorrei proporVi un quesito relativo alla crescita della mia bimba che inizia a preoccuparmi un pò.
Alessia è nata il 03.06.2010 col peso di kg 3,770 e la lunghezza di cm 52; alla dimissione dall'ospedale (07.06.2010) pesava kg 3,540 e al controllo effettuato presso lo stesso ospedale in data 10.06.2010 pesava kg 3,650.
1° bilancio di salute (15.07.2010) peso kg 5,300 lunghezza cm 56;
2° bilancio di salute (02.09.2010) peso kg 6,500 lunghezza cm 61.
La sua crescita è quindi sempre stata abbondante e sopra la media (a parere del pediatra) considerando che la piccola era allatata al seno, a richiesta e ogni 3-4 ore circa.
In data 03.09.2010 la bimba effettuava la prima vaccinazione e, da quel momento, la crescita è notevolmente rallentata tanto che, oggi, pesa kg 6.700: è quindi cresciuta solo 200 gr in 25 giorni.
Preciso che continuo ad allattarla esclusivamente al seno, a richiesta, ogni 3 ore esatte di giorno mentre la notte non si sveglia più (arriva a fare una pausa notturna anche di 12 ore).
La scarsa crescita di quest'ultimo mese può davvero essere interpretata come una reazione al vaccino? Devo preoccuparmi per il sonno così prolungato anche se, durante il giorno, fa 2/3 pisolini di 30/60 minuti circa?
Dovrei portare la bimba dal pediatra tra qualche settimana per il 3° bilancio ma no sò se preoccuparmi ed interpellarlo prima: cosa mi consigliate?
Vi ringrazio ancora e spero in una Vostra risposta.
Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Serafino Ciancio

24% attività
0% attualità
12% socialità
COPERTINO (LE)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Trovo strano che si parli di allattamento a richiesta e insieme di intervalli fissi. Con l'allattamento a richiesta dei primi 10-18 giorni si stimola la montata lattea, che al suo completarsi permette l'intervallo di 3 - 4 ore nei primi tre mesi. L'intervallo va allungandosi fino ad anche soli 4- 5 pasti. Un intervallo "a richiesta" di 3 ore a 4 mesi fa pensare ad una ipogalatti oppure ad un esaurimento delle riserve di ferro ( un giro di funicolo fa perdere fino a 2 g. di Hb.) Può,però, anche essere il caso del bambino che si stanca ......a fare le scale. Poppare è una fatica pari a quella di un anziano e spesso gli anziani si affannano. Perchè non anticipa il "controllo" del 6° mese?
Il suo pediatra le chiederà altre notizie e,già solo dopo l'ispezione, potrà voler sapere se il bimbo suda mentre mangia. Cordiali saluti

Dr. Serafino Ciancio