Utente 116XXX
gentile dottore,
mio figlio di 25 mesi da 3 giorni chiede continuamente di bere.
In considerazione che questo non è mai accaduto giacchè sono sempre stata io a proprogli di bere acqua fuori dai pasti, non vorrei che si trattasse di "un campanello di allarme".
Le fornisco qualche ulteriore informazione:
- Da quando è nato soffre di RGE ma negli ultimi mesi la situazione è migliorata al punto che non sta assumendo più farmaci (Nexium)quindi penso non si tratti di esofagite;
- le sue feci sono in consistenza e quantità e colore normale;
- non sta mangiando nulla di piu salato del solito nè la temperatura interna di casa ha subito variazioni negli ultimi giorni(climatizzazione-deumidificatore);
-le abitudini alimentari non sono cambiate mentre la richiesta di "acqua"
è continua (la notte scorsa 5 volte e durante il giorno la chiede e la beve continuamente).
L'unica cosa da segnalare è di essere stati al mare dove ha fatto il bagnetto e sicuramente avrà bevuto accidentalemnte un pò d'acqua.
Di cosa potrebbe trattarsi? C'è qualche esame specifico da poter fare "velocemente" per metterci al sicuro?
Grzie

[#1]  
Dr. Enrico Polito

24% attività
4% attualità
12% socialità
PAVIA (PV)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Mancano, pur nel sua descrizione ben riportata, alcuni elementi chiave, quali per esempio se ha notato che durante la notte urini e se il suo appettito è comunque più che soddisfacente, c'è familiarità per diabete?.
Comunque per eseguire esami molto di base, potrebbe essere utile un esame delle urine completo e una glicemia. Già questo elimenerebbe il campo dalle patologie più impegnative. Vale la pena sentire il Suo pediatra.
Cordialità
Dr. Enrico Polito

[#2] dopo  
Utente 116XXX

Grazie per la gentile risposta.
Preciso che la quantità di urine degli ultimi giorni è nella media e che non ci sono casi di diabete in famiglia. Non è mai stato un mangione per cui la semi-inappetenza per noi rientra nella norma(25 mesi x 13 kg x 87 cm)
In questi due anni abbiamo effettuato diverse volte analisi del sangue e delle urine per via del RGE e mai sono risultati valori di glicemia o altri fuori dalla norma.
Abbiamo comunque effettuato le analisi complete delle urine e non appena ritirerò i risultati la aggiornerò.
A presto

[#3] dopo  
Utente 116XXX

Gentile dottore,
abbiamo ritirato le annalisi delle urine:
COLORE: giallo palgierino, aspetto: limpido, REAZIONE: acida, peso specifico: 1030
GLUCOSIO:assente
PROTEINE: presente (+---)
ACETONE: PRESENTE (+---)
UROBILINOGENO:PRESENTE (+---)
BILITUBINA: ASSENTE
NITRITI: ASSENTE
SANGUE: ASSENTE
ESAME MICROSCOPICO
CELLULE SQUAMOSE: ALCUNE
FILAMNETI DI MUCO: ALCUNI
Urinocoltura: ESITO NEGATIVO

Sarebbe così gentile, in attesa del ritorno del nostro pediatra, da dirci di cosa si tratta e come intervenire ?
(il bambino non manifesta alcun sintomo se non "sete" e lingua leggermente bianca, non assume farmaci).
Grazie

[#4]  
Dr. Enrico Polito

24% attività
4% attualità
12% socialità
PAVIA (PV)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Gentile Signora, l'esame dell'urina ha un valore del peso specifico molto alto per l'età, sinonimo di disidratazione ( sudorazione abbondante etc..); é vero anche che viene molto sovrastimato dalla presenza di fattori confondenti (dalla presenza di proteine nelle urine per esempio).Manca il dato dell'osmolarità delle urine, che avrebbe dissolto il dubbio. E' presente nelle urine anche lieve chetonuria (acetone+) che può spiegare la lingua biancastra, ma di poca importanza.
Io Le consiglio di sentire subito il sostituto del Suo pediatra perchè lo visiti e si accerti che non abbia una disidratazione in corso (il bere molto è compensatorio)e ripeterei l'esame urine.
Cordialità
Dr. Enrico Polito