Utente 858XXX
Gentili dottori,
vi scrivo in merito ad un ipotetico contagio da sesta malattia per la mia bimba di 17 mesi.
Quattro giorni fa sono venuti a cena degli amici con un bimbo di 15 mesi. Durante la serata ci siamo accorti che il bambino aveva la febbre molto alta, per questo l'abbiamo messo a dormire nel lettino di mia figlia. Quando sono andati via per scrupolo ho cambiato le lenzuola, anche se il materasso era un pochino bagnato della sua saliva. Ieri gli è passata la febbre ed oggi gli è uscito il caratteristico esantema.
Il problema del contagio, che di per se non è una catastrofe e me ne rendo conto, è che tra una settimana esatta nascerà con cesareo la mia seconda bimba... e questa cosa non mi fa stare per niente tranquilla... Temo che la bambina neonata possa contrarre la malattia quando verrà dimessa dall'ospedale.
Quante probabilità ci sono che sia stata contagiata, considerando che non sono stati molto vicini, a parte la questione nanna nel suo lettino??
Grazie e scusate se la mia richiesta di aiuto appare paranoica...
Cordialmente SG

[#1] dopo  
Dr. Enrico Polito

24% attività
4% attualità
12% socialità
PAVIA (PV)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
La sesta malattia è data dall'herpesvirus umano tipo 6. la trasmissione al bambino avviene con ogni probabilità mediante secrezioni respiratorie di un familiare o di un contatto asintomatico.Il tasso d'infettività è massimo per i bambini di età compresa tra i 6 e 24 mesi. L'infezione si può presentare anche nei primi mesi di vita, tuttavia è rara prima dei tre mesi e dopo i tre anni. Anticorpi materno specifici virus-specifici sono presenti nei neonati e sono protettivi per cui starei tranquilla.
Cordialità
Dr. Enrico Polito

[#2] dopo  
Utente 858XXX

Gent.le Dott. Polito,
volevo chiederle, riguardo agli anticorpi materno specifici virus sono presenti nel neonato anche in caso di allattamento artificiale?
Glielo chiedo in quanto sono in terapia farmacologica e potrei non avere la montata lattea.
Grazie della sua cortese risposta.
Saluti

[#3] dopo  
Dr. Enrico Polito

24% attività
4% attualità
12% socialità
PAVIA (PV)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Gli anticorpi specifici la madre li passa al feto durante l'ultimo periodo della gravidanza. Certamente il latte materno costituisce un ulteriore barriera per i germi (IgA secretorie e altri anticorpi) e se lecondizioni lo consentano, è sempre meglio allattare al seno.
Cordialità
Dr. Enrico Polito