Utente 191XXX
Sono madre di un bimbo di 24 giorni. Da poco più di una settimana mio figlio soffre di coliche 24 ore su 24. Faccio allattamento misto con plasmon 1 liquido da circa 3 settimane. Da 1 settimana, ogni 2 giorni, facevo un sondino perchè non faceva feci. Da stamattina e poi dopo le ultime 2 poppate fa diarrea (3 volte fino ad ora), poca tipo ricotta e marroncino chiara. Si sforza in continuazione e piange. La pediatra privata mi aveva consigliato per le coliche il novalac ac, ma dopo questi episodi di poca diarrea il mio pediatra di famiglia (non riuscendo a contattare quella privata) mi ha detto di usare il mellin ad. Ora sono un po' confusa, non vorrei che usando il mellin ad non riuscisse di nuovo a fare le feci, che ancora sono di piccola quantità, e peggiorerei la sua situazione. Mio figlio si lamenta 24 ore su 24, sforzandosi di continuo e piangendo e non so più che fare, vorrei un vostro parere.
Grazie.

[#1]  
221488

Cancellato nel 2012
Gentile signora,
se ho capito bene il piccolo, in allattamento misto materno-formula, soffrirebbe di coliche gassose di recente insorgenza (7-10 giorni) trattate con Novalac AC (anticolica) e, a seguire, difficoltà a scaricare per 2 giorni e poi recentissimamente di una diarrea trattata con Mellin AD (antidiarrea). In questo contesto piange spessissimo durante l'intero arco della giornata.
La diarrea potrebbe essere un fatto infettivo intercorrente. Oppure il bambino potrebbe anche essere intollerante al latte in formula.
In tutto questo contesto, è molto importante avere notizie di come procede la crescita del piccolo e in particolare se non è cresciuto o è calato.

Cordiali saluti

[#2] dopo  
Utente 191XXX

Alla fine non gli ho dato il mellin ad ma ho continuato con il novalac ac. Le feci da qualche giorno son diminuite di nuovo drasticamente, da ogni poppata a 2 volte al giorno, e ieri 1 volta. La pediatra mi ha detto che la consistenza di quelle feci era normale, solo che adesso è di nuovo diminuito il ritmo in cui le fa. Ha spesso rigurgiti, soprattutto dopo la poppata, a volte butta davvero molto latte.
La crescita è ottima, da 50 a 70/80 gr al giorno. Ha sempre fame, anche subito dopo la poppata e non mi spiego il motivo. Spesso non riesce a raggiungere le 3 ore e 1/2 di pausa tra 1 poppata e l'altra. In media fa 6 poppate da 60Lmaterno e 60LA, poi un'altra notturna con solo il mio latte e la quantità varia da 40 a 60 circa.
Si lamenta ancora spesso, penso per l'aria nello stomaco, e la notte dorme davvero poco e solo di fianco a me e solo se ha il viso appoggiato sul mio seno. Mi preoccupa dormire con lui per paura di fargli male e anche perchè si mette sempre sul fianco destro per starmi appiccicato col suo pancino contro il mio e so che dovrebbe dormire in posizione supina, ma appena lo sposto si sveglia subito e tanto si muove finchè non mi torna vicino. Penso che lo faccia appunto perchè non si sente molto bene.
Aggiungo che da alcune settimane io comunque cerco di evitare nella mia dieta i latticini.

[#3]  
221488

Cancellato nel 2012
Gentile Signora,
il piccolo sta crescendo bene e questo è un importante parametro di buona salute.
E' evidente che le numerose scariche che ha avuto non siano da attribuire al latte (in quanto non è stato cambiato). In ogni caso va bene che scarichi almeno una volta al giorno (il numero giornaliero dipende da bambino a bambino). Un microclisma oppure un sondino rettale di gomma morbida per stimolare l'evacuazione può essere di aiuto se non scarica dopo almeno 2 giorni. Il sondino talvolta è utile anche per le coliche gassose, nel momento della crisi di pianto. E' utile un piccolo addestramento di come fare (con l'aiuto del pediatra o di infermiera pediatrica).
Il numero dei pasti può variare, tanto che i lattanti possono raggiungere normalmente le 8-12 poppate al giorno. Tre ore e 1/2 tra una poppata e l'altra è da considerarsi nella norma. Inoltre, a questa età non hanno ancora un sonno strutturato, che inizierà ad organizzarsi dopo i 4 mesi di vita. Cioé potremmo aspettarci dopo i 4 mesi un sonno più lungo durante la notte, non prima.
Non mi stupisce il fatto che cerchi la mamma, il contatto, l'odore. E' naturale. Ovviamente la sua preoccupazione per la paura di fargli male durante il sonno è lecita ed è atrettanto giusta l'attenzione che lei manifesta per la posizione del piccolo.
Sono d'accordo nel tentativo di sospendere il latte nella sua dieta. Basta un periodo limitato di un paio di settimane per vedere se ha un effetto positivo sulle coliche. Le coliche, sulla cui eziologia nessuno sa, passeranno dopo 3° mese.