Utente 231XXX
Salve avrei bisogno urgente di una rassicurazione.
mio figlio ha smesso da una settimana con l'antibiotico per una polmonite batterica.
Sembrava in via di guarigione , ha smesso da una settimana con l'antibiotico era presentE ancora catarro ha ripreso l'asilo nido
e siamo punto e a capo.
Tosse , catarro talvolta fischia quando respira , spesso quando è disteso e anche un pò di febbre (37.7 rettali).
Inoltre stà girando la gastroenterite e io l'ho presa, lui l'aveva già passata mesi fa ha vomitato una volta e ha fatto un paio di scariche liquide con , forse, catarro...
LA PEDIATRA DICE CHE SENTE UN Pò DI RANTOLINI DOVE ERA LOCALIZZATALA POLMONITE, HA LA TONSILLA INGROSSATA UN Pò
MA NON ESCLUDE NEANCHE IL VIRUS DELLA GE.
Ora mi ha prescritto 5 gocce 3-4 volte al giorno per 3 giorni di broncovaleas .
Il mio dubbio è : é corretto dare un broncodilatatore ad un bambino di 20 mesi ? In queste dosi non è troppo?è compatibile se la polmonite NON FOSSE GUARITA?
per cortesia datemi un parere

[#1] dopo  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
0% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011
Innanzitutto le gocce di Broncovaleas vengono dosate in base al peso del bambino, approssimativamente, mezza goccia pro kilogrammo di peso. Si possono usare anche a questa età, a questo dosaggio. Il fatto che continui la febbre debole e il bambino "fischia" è presumibile che sia in causa una forma virale. Sono appunto i virus a questa età che possono scatenare asma nei bambini predisposti, cioè atopici. Tenga presente che comunque i randolini dopo una broncopolmonite non scompaiono subito, deve dare il tempo affinché il polmone si depuri di tutti i muchi accumulati. Il parametro fondamentale da seguire è la febbre, che, se persiste, a questo punto è opportuno fare una radiografia del torace. E' importante poi evitare gli stimoli aspecifici, tipo fumo di sigaretta passivo, che contribuisce molto alla chiusura dei bronchi. ArrivederLa, auguri, mi tenga informato.
Dr. Gaetano Pinto

[#2] dopo  
Utente 231XXX

la febbbre si presume fosse dovuta ad una gastroenterite , non presenta più febbre ma le feci continuano ad essere piutosto liquide.
Ancora ha catarro e tosse e qualche volta la sera sembra ancora affannato e si sente qualche sibilo .
grazie per il suo interessamento