Utente 207XXX
Salve,
sono preoccupata per l'inappetenza della mia bambina di quasi 10 settimane. PEsa 4900 grammi e finora e' cresciuta molto bene mettendo un 1,2 kg al mese. Pero' da qualche giorno si e' impigrita molto a poppare. Questo ha coinciso con un calo del mio latte: il seno non si gonfia piu' come prima, la pediatra mi ha detto che e' dovuto alla calibrazione, ovvero il seno produce la quantita' di latte necessaria alla bambina ne piu' ne meno.
Pero' la bambina prende il latte accumulato nel seno (scioglie tutti i noduli)
quando deve cominciare a tirare davvero, si stanca. Prima con il seno gonfissimo prendeva 120 gr, ora
con la doppia pesata ho visto che spesso si ferma a 60, 70 grammi.
Allora siccome fa 5, 6 poppate al giorno (di notte dorme molte ore), la riattacco per farla arrivare almeno a 100 gr. A volte ci impiego un'ora!
Ultimamente anche quando il seno e' carico di latte, si appisola dopo due minuti e non riesco a svegliarla per bene per farla ricominciare. Ho provato a darle il biberon: a volte l'ha preso tutto d'un fiato (allora peche' non tirava al seno?), a volte l'ha rifiutato mostrando che effettivamente non aveva proprio fame.
Contemporaneamente ha iniziato a fare molta cacca, ogni volta dopo la poppata, e durante il giorno e' diventata un po' piu' sonnolenta.
Oltre a chiedere un consiglio in merito, vorrei capire come dovrei comportarmi con le poppate. In base al suo peso dovrebbe prendere piu' di 700 gr di latte al giorno, e' vero? Ma se non faccio le doppie pesate potrebbe prenderne anche la meta', e comuqnue 700 gr non li raggiungiamo mai.
Penso che non bisognerebbe mai forzare i bambini a mangiare, e che dovrebbero prendere la quantita' che richiedono. Ma come si fa a rispettare la quantita' che dovrebbero assumere in un giorno?
Cosa ne pensa della calibrazione del seno? Accade davvero questa fase, o e' stato un vero calo del mio latte? A momenti vorrei darle sempre il biberon, per controllare quanto prende, ma vorrei allattarla al seno il piu' a lungo possibile.
Scusate, se sono stata un po' lunga e grazie in anticipo per la risposta.

[#1] dopo  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
0% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011
GENTILE SIGNORA
se la bimba continua a rifiutare il latte deve essere necessariamente visitata quanto prima,potrebbe essere in causa per es: una infezione delle vie urinarie o qualcos'altro.Per quanto riguarda il suo latte,bisogna valutare una eventuale ipogalattia,facendo una doppia pesata.Se assume poco latte materno deve dare una integrazione con latte formulato.Indice affidabile di una buona alimentazione è l'aumento di peso della bambina
cordiali saluti
Dr. Gaetano Pinto

[#2] dopo  
Utente 207XXX

Grazie dottore,
a proposito dell'aumento di peso settimanale, quanto dovrebbe essere?
Ho avuto due pediatri discordanti. Uno mi diceva almeno 170 gr a settimana, l'altro da 70 a 200 gr a settimana.
Premetto che la bambina in 8 settimane e' cresciuta di 2,4 kg. Ma immagino che non continuera' con questo ritmo..
cordiali saluti