Utente 256XXX
Buongiorno, sono mamma di M. un bimbo di 18 mesi,l'ho portato da un neuropsichiatra infantile un mese fa, per degli atteggiamenti che ha assunto a partire dall'anno di età circa (ha parlato di spettro autistico e siamo in attesa di ricovero per diagnosi precisa). M. è nato a termine,parto naturale, gravidanza serena, apgar 10/10, 3,7 kg per 50 cm.. tutto nella norma, come la crescita (sempre intorno al 90 percentile), è stato sempre un bimbo tranquillo, sorridente e non ha mai "dato problemi", mai un malanno, mangia tutto, dorme, non piange quasi mai (se lo fa, basta rassicurarlo, prenderlo in braccio per farlo smettere). Ha iniziato a stare seduto a 5/6mesi, gattonato a 7/8, camminato a 11, lallazione molto presente e prime paroline a 11mesi.. per poi perderle poco dopo (non siamo sicuri ce l'avesse proprio con noi quando le diceva.. ma così sembrava).se lo chiamavo mi correva incontro sorridente e con urletti di gioia, diceva aaa prendendomi per le gambe per avere qualcosa, poi invece ha iniziato a non chiedere in nessun modo, niente. ha iniziato a non rispondere quasi mai se chiamato per nome, rispondendo a volte, al "vuoi.." non capisce il significato delle parole, nemmeno mamma.. e non ha mai indicato. ad un certo punto non riuscivo più a fargli una foto,non mi guardava..sarebbe rimasto ore ed ore nel box.. far girare le ruote è la sua passione.. ma non ha smesso di giocare normalmente, le macchinine corrono ancora sul pavimento, fa pile di cubi e poi le abbatte, porta a termine giochi come infilare le forme poi cerca il mio sguardo per farsi dire bravo e correre ad abbracciarmi, fa le scale..ha momenti di chiusura.. se mi intrometto nei suoi giochi partecipa (se gli passo i cubi e lui li impila) ha smesso di dire tutti i suoni che diceva prima (ghii, iii, le) e si è concentrato su mamammama e papapapa..è sempre stato molto curioso verso le cose, ma non verso le persone, dopo la visita ci siamo "concentrati" e abbiamo evitato si isolasse.. i risultati sono arrivati subito, ora se dico "come fa il cane" lui fa baa baa e la macchinina? brumm.. si sforza di farne altri e se non lo fa mi guarda in attesa che li faccia io, mi porta la cornetta all'orecchio e aspetta che io dica pronto, si gira spesso se lo chiamo e usa le nostre mani per indicarci le sue esigenze (aprire la porta o avere qualcosa) e ha ripreso a emettere ogni tipo di suono.. mi sembra più presente, cerca il nostro sguardo.. prima accettava il no, ora lo accetta ma fa "capricci" non c'è bisogno che io intervenga quasi mai, se dico no, lui non lo fa, al massimo piagnucola e mi guarda per vedere la mia reazione (questo l'ha sempre fatto).. ama rincorrerci, ci spinge le gambe per "iniziare il gioco".. ama cucù ma lo vuole fare su di noi (ci prende le mani e ce le mette sugli occhi).. per brevità mi fermo.. non so molto su autismo e spettro.. però non mi aspettavo di avere tutti questi "risultati".. sono evoluzione "normali" date dalla crescita nonostante il problema? oppure sono "segnali confortanti"? la ringrazio F.

[#1]  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
0% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011
Gentile signora
a questa età è importante fare una diagnosi specifica considerando che spesso vi è un'interazione comportamentale con particolari risvolti caratteriali.La diagnosi deve essere definita da una valutazione clinico-specialistica che va ad interpretare peculiari aspetti neuro-comportamentali,specie a livello del linguaggio per verificare l'eventuale compromissione del linguaggio e del comportamento,va notato ad es. se vi è un comportamento stereotipato,ripetitivo,con la relativa compartecipazione emotiva.Va valutato l'interazione sociale per quanto riguarda il gioco,con la possibilità di ripetere i giochetti fatti dagli adulti .Come vede,quindi una valutazione attenta e approfondita che vede l'interazione di figure professionali quali psicologo,logopedista e neuropsichiatra infantile. In definitiva le consiglio di eseguire tutti i controlli programmati con serenità.
cordiali saluti
Dr. Gaetano Pinto

[#2] dopo  
Utente 256XXX

buongiorno, la ringrazio per la velocità della risposta, immaginavo non sarebbe entrato nel merito della diagnosi, ma posso capire che essendo gia difficile di persona diventi impossibile online. comunque, comportamenti stereotipati.. se tra questi rientra il fare "giravolte", allora ne faceva (almeno un paio di volte al giorno) ma ha smesso appunto da un mese a questa parte.. da qualche giorno fq uno strano gesto con la mano, come ciao ciao ma con la mano abbassata.. comuque sicuramente seguirò il suo consiglio di eseguire tutti i controlli. cordialità F.