Utente 657XXX
buongiorno, mia figlia a 6 anni e mezzo e da qualche tempo ha un odore dell'alito molo forte e dolciastro (tutto il giorno). non ha carie, chetur test negativo, non ha afte, lamenta cmq spesso mal di pancia e mal di testa. la pediatra dice che non ha nulla ma non trovo la cosa normale: che tipo di controlli posso fare per cercare la causa del problema e risolverla? grazie in anticipo per l'interessamento.

[#1]  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
naturalmente un consulto via internet è del tutto limitato. Posso solo esporle un ventaglio di considerazioni;
intanto occorrerebbe forse variare l'alimentazione perchè, se la piccola provvede alla buona igiene orale, e non essendoci carie, problemi oraofaringei/tonsillari, o problemi metabolici, dobbiamo considerare che un buon funzionamento gastro intestinale/epatico, un'alimentazione corretta, garantiscono un buon alito.

Aumentate quindi la quota di verdura e frutta sia cruda che cotta; assicurarsi di un buon funzionamento dell'intestino, controllare che la cacca sia normale, che evacui regolarmente; che abbia altri sintomi correlati(sonnolenza dopo mangiato, male al pancino, difficoltà digestive, bruciori, diarrea o stitichezza), fa pensare che il problema sia di origine gastro intestinale o epatico, ma senza pensare a nulla di grave, magari solo una scorretta alimentazione ed un sovraccarico...

Bisognerebbe anche escludere la presenza di parassiti intestinali, specialmente se oltre al male al pancino ha anche prurito anale, irritabilità, insonnia, manifestazioni cutanee e se pur mangiando molto non prende molto peso;

Evitate intanto tutte le schifezzine che mangiano loro a quest'età tipo patatine fritte e simili, tortine e fettine preconfezionate con creme grasse, conservanti, caramelle molto colorate, con molti additivi, gelati confezionati;

preferite dolci con poco zucchero fatti in casa, magari alla frutta (torte di mele e pere), fate assumere fermenti lattici.

Provate qualche giorno, per vedere cosa succede all'alito. Se i problemi persistono bisogna indagare, sia con analisi generali sia magari ecografiche; mi faccia sapere, riceverò la sua risposta automaticamente.

Cordiali saluti e un bacetto alla piccola.

Agnesina Pozzi

[#2] dopo  
Utente 657XXX

Gentile Dr.sa, mi sento di escludere disordini alimentari in quanto faccio seguire a mia figlia una dieta abbastanza equilbrata, priva di schifezzine, mangia in modo regolare e come peso é nella norma in rapporto al peso/altezza. Ha tendenza cmq a fare feci "a pallini" anche se in modo del tutto regolare, non lamenta alcun tipo di fastidio che possa far pensare a parassiti intestinali. Presenta occasionalmente una forma di dermatite atopica dietro le ginocchia ed ha un problema di adenoidi ingrossate. cercherò cmq di fare maggior attenzione all'alimentazione aumentando la quantità di frutta e verdura. seguirò i suoi consigi e la terrò aggiornata su eventuali cambiamenti. grazie ancora.

[#3]  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Per quanto concerne le manifestazioni della dermatite le consiglio di aggiungere alla dieta alimenti che contengano omega2-omega3 (preferibile) in caso contrario può trovarli in commercio in gocce.

Se fa le feci "a palline" significa che mangia poca fibra, a favore di amidi e farinacei non integrali. Forse beve anche poco.

Per quanto riguarda il disagio dovuto proprio all'odore sgradevole dell'alito, può fare un decotto di salvia con cui sciacquarsi la bocca, o addirittura tenere in bocca una fogliolina di salvia per qualche minuto (è anche antisettica ed antiinfiammatoria, se ce ne fosse bisogno).

Cordiali saluti
Agnesina Pozzi

[#4] dopo  
Utente 657XXX

gentile dr.sa grazie per i consigli che seguirò sicuramente.
la terrò informata sul'evolversi della situazione. ditinti saluti