Utente 340XXX
Sabato ho portato mia figlia al PS, aveva febbre 39,5, dolori basso addome, due episodi di vomito e inappetenza.
Le hanno fatto esami del sangue con seguenti risultati anomali:
LINFOCITI# 0.48 (1.1-4.50)
GRANULOCITI NEUTROFILI 88.1% (44-74)
LINFOCITI % 7.5% (19-49)
Tempo Protrombina Attività 58% (>80)
INR 1.47 ( <1.18)
aPTT RATIO 1.25 (<1.20)
P-CREATININA 0.80 mg/dL (0.53-0.79)
Proteina C-Reattiva 4.80 mg/dL (<0.5)

ci han chiesto di riportarla l'indomani per ripetere gli esami con questi risultati anomali:
Tempo Protrombina Attività 58% (>80)
INR 1.48 ( <1.18)
aPTT RATIO 1.31 (<1.20)
P-CREATININA 0.80 mg/dL (0.53-0.79)
PCR 12.00 mg/dL (<0.50)

ci han chiesto di riportarla una terza volta con questi risultati anomali:
GRANULOCITI NETROFILI% 39.5 (44-74)
MONOCITI% 10.7 (0-10)
P-COLINISTERASI 5237 U/L (5320-12920)
PCR 4.50 mg/dL (<0.50)

La pediatra di turno oggi mi ha chiesto se le stavo dando antibiotico (!?!) e che probabilmente c'è in corso un'infezione magari da streptococco quindi mi ha prescritto l'amoxicillina ac. clavulanico per 7 giorni.
La cosa mi ha lasciato parecchio perplessa e mi chiedo se in tre giorni di analisi non ci fosse un esame da fare per accertare un'infezione da streptococco.
Mia figlia è ancora inappetente, non ha più febbre, durata un solo giorno, lamenta lievi dolori all'addome e alla testa.
E' il caso di darle l'antibiotico? o ci sono altri tipi di accertamenti che si possono fare per accertare le cause?
Grazie.
Cordialmente,
Elena

[#1] dopo  
Dr. Lorenzo Giacchetti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
0% attualità
20% socialità
SVIZZERA (CH)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
Fermo restando che non ho capito bene la necessità di ripetere tre volte gli esami ematici, sinceramente con questi pochi sintomi e questi esami del sangue non saprei perché iniziare una terapia antibiotica.
Lo streptococco se c' e' in gola va dimostrato con un tampone.
Cordiali saluti
Dr. Lorenzo Giacchetti
Specialista in Pediatria - Neonatologia e Patologia Neonatale, Varese.
Capoclinica Pediatria Ospedale di Lugano (Svizzera)

[#2] dopo  
Utente 340XXX

Gent.mo Dr. Giacchetti,
a loro dire andavano ripetuti per i valori di coagulazione.
Ho dimenticato di scrivere che alla seconda visita, fatta dal chirurgo per escludere appendicite, questo, guardando gli esami del sangue, aveva escluso infezioni batteriche.
Quindi la prescrizione dell'antibiotico ci ha stupiti e il giorno seguente (alla prescrizione e al mio messaggio) siamo andati dalla ns pediatra che ha fatto tampone, risultato negativo e ci ha detto di continuare solo con i fermenti lattici, prescrivendole dieta bianca e riposo da attività sportiva.
La ringrazio per la risposta che conferma le nostre perplessità e il parere della pediatra di mia figlia.

Cordialmente,
Elena