Utente 655XXX
Mia figlia di tre mesi, allattata al seno ha spesso episodi di sangue misto a muco nelle feci durante le evacuazioni pomeridiane. La maggior parte delle volte si è trattato di piccoli punti rossi in numero limitato. In tre occasioni le feci presentavano delle striature rosate come di muco misto a sangue. Questo è successo dopo che la mamma aveva fatto un pranzo più abbondante e con pietanze elaborate. In famiglia i cugini da parte di madre sono allergici al latte e all'uovo.
Dobbiamo cominciare a temere l'insorgenza di qualche allergia già durante l'allattamento oppure indagare per altre cause?
Grazie

[#1] dopo  
6740

Cancellato nel 2011
E importante capire se si tratta:
1) di sangue rosso vivo "verniciato" a strie sulle feci. Si tratterebbe, in questo caso, di ragadi anali che sanguinano al momento del passaggio delle feci. Dilatando delicatamente lo sfintere anale possono rendersi visibili come piccole spaccature.
oppure
2) di sangue misto a "gelatina". In questo caso potrebbero essere delle piccole intussuscezioni intestinali che andrebbero investigate(ecografia, clisma opaco ...)
Comuqnue, non credo proprio che si tratti di allergie.

[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Gullotta

24% attività
0% attualità
8% socialità
ADRANO (CT)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2002
Condivido in toto la risposta del collega ma vorrei sapere la consistenza delle feci , se sono normali o caprine( a noccioline) , nel secondo caso l'insogerza di ragadi e' piu' probabile o se invece sono liquide o semiliquide ed evntualmente il colore .
Cordialmente
Dott. G. Gullotta
Cordialmente
Dott. Giuseppe Gullotta

[#3] dopo  
Utente 655XXX

Le feci sono semiliquide di colore giallo oro; spesso quando hanno una consistenza più liquida assumono una colorazione verde ma mai gelatinosa. La bambina non mostra altri sintomi se non il fatto che l'ano sembra un po' arrossato

[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Gullotta

24% attività
0% attualità
8% socialità
ADRANO (CT)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2002
Stia tranquillo da quello che Lei scrive non ci dobrebbero essere problemi .
L'aumneto di peso e' costante (200 gr. a settimana- 800 1000 gr al mese ) ?
Cordialmente
Dott. G. Gullotta
Cordialmente
Dott. Giuseppe Gullotta

[#5] dopo  
Utente 655XXX

E' proprio questo che ci preoccupa un po', dato che nell'ultimo mese l'aumento è stato di soli 350 grammi, anche se la sua pediatra dice che comunque è partita da un peso superiore alla media (alla nascita pesava 3,740 per 51 cm di lunghezza; ora pesa 6,400 per 65 cm). Inoltre tre giorni fa', dopo un'evacuazione abbondante, la pelle rimasta a contatto con le feci solo per pochi minuti risultava molto arrossata e screpolata. Oggi con l'applicazione di una pomata specifica (eryplast) il rossore è passato ma la pelle è ancora dura e screpolata.

La ringrazio per le risposte e le invio i più cordiali auguri di Buon Anno.

[#6] dopo  
6740

Cancellato nel 2011
Non credo esserci alcun nesso tra il sangue nelle feci e la pelle del culetto rossa ....
La pelle perianale arrossata é un episodio frequente nei neonatini/lattantini. Basta non cambiare il pannolino subito dopo che il bambino abbia defecato o se le feci sono un pò acide, ed ecco che la cute si "scotta". In questi casi é sufficente applicare una pomata "grassa" da alternare a quella all'ossido di zinco che mettete abitualmente. Un consiglio: la pomata all'ossido di zinco, non massaggiatela ma fate in modo che crei sempre uno strato a protezione della cute.
Comunque, é necessario che la mamma faccia attenzione a ciò che mangia: i pomodori, per esempio, danno una forte acidità!
Per quel che riguarda l'incremento ponderale, sono d'accordo con la collega Pediatra, a 3 mesi pesare 6.000 Kg é più che adeguato. magari, fate un nuovo perso dopo 15 gg.