Utente 373XXX
Buonasera,
sono mamma di una bambina di 2 mesi circa alla quale è stta diagnosticata MRGE malattia reflusso gastroesof tramite phmetria a seguito di ricovero in ospedale.
La bimba presentava già i sintomi da quando è nata
Non dormiva mai e non per 5 minuti
Si attaccava al seno e ci si addormwntava...(mi veniva detto che si stancava perchè piccola, frenulo corto ecc bisognava insistere)
Alla nascita pesava poco 2500 nonostante fosse a termine il parto.
A seguito di pianti incosolabili, inarca,mneto del corpo e testa all'inidetro o solo di un lato della testa irrigidimento delle gambe e scrso accrescimento.rigurgiti e vomito però non a getto...non dormiva mai abbiamo chiesto aiuto al pediatra che inizilmente ci ha prescritto ranidill e gastrotuss.....senza risultati
Ad oggi la bambina prende limpidex al mattino e gastrotuss dopo ogni poppata
il latte è un idrolisato addensato con il medigel (la terapia è iniziata da fine gennaio)
Diciamo che sta recuperando peso e a tutt'oggi la bambina ha i seguenti sintomi
Dopo ogni poppata (in genere 3 ore) piange si lamenta
Ha apnee
Si mette le mani in bocca tutta la mano
fa tanta saliva
Piange sempre.......non come prima ma non ha mai un momento sereno sempre si lamenta la mattina si sveglia sempre urlando
il collo è girato sempre da un lato voppure si gira sempre a dx e sx in modo continuativo
Di giorno non dorme mai e vuole essere cullata
Ha molta aria nella pancia ma tutto il giorno si sente che fa le puzze
Quel poco che dorme è insofferente e agita le mani si graffia
Secondo voi dovrebbe fare ulteriori indagini? Se si quali? C e un tempo per vedere se il cardias è maturato e con quale esame?
C e qualcosa che non abbiamo fatto ancora?
Una sofferenza nel vederla così .......ma quando finirà tutto questo? Quando sorriderà mia figlia come tutti i suoi coetanei?Mi dicono di avere pazienz ma ho bisogno di una speranza
Grazie dell attenzione

[#1] dopo  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
gentile signora
la sintomatologia da lei descritta sembra arieggiare ad una esofagite da reflusso gastro esofageo,caratterizzato dalla sindrome tipica di Sandifer,con deviazione coatta del capo ed inarcamento del tronco.Tenga presente che il reflusso è normale in tutti i lattanti per incoordinazione motoria del cardias,valvola posta tra esofago e stomaco.Questa incoordinazione motoria valvolare di solito si risolve spontaneamente intorno all'anno di vita.La prima regola fondamentale è l'aggiustamento della postura con sollevamento della testiera della culla a 30 gradi.Quando al reflusso normale si associano delle complicanze,si parla di malattia da reflusso e quello che la caratterizza sono le complicanze come esofagite,stenosi peptica,fino all'esofago di Barrett comportante una trasformazione della mucosa gastrica stessa.Attualmente la certezza nella diagnosi di malattia da reflusso gastro esofageo ci è data dalla esofagogastroduodenoscopia se i sintomi sono tipici;se al contrario i sintomi sono atipici ci si può orientare verso la pHmetria/pH impedenzometria.Quello che influisce sulla sintomatologia è anche la quantità di latte data ad ogni poppata;si è visto infatti che riducendo la quantità di latte ad ogni poppata si riducono i reflussi,quindi conviene aumentare il numero delle poppate con ridotta quantità di latte.Per l'inquadramento preciso del suo caso,con prescrizione di una adatta terapia , le consiglio quindi una consulenza in gastroenterologia pediatrica
cordiali saluti
Dr. Gaetano Pinto

[#2] dopo  
Utente 373XXX

Buonasera,
Alla bimba hanno effettuato una ph metria 24 ore sono risultati più di 190 reflussi .....
Inoltre abbiamo acquistato un materassino pediatrico antireflusso....culla rialzata.......
Le poppate sono di 110/120 per 7 poppate ogni tanto quella notturna la salta(raramente) ogni 3 ore....
Quindi come fare queste poppate di minore quantità ma ravvicinate?
Siamo stremati......è sfiduciati.....non vediamo un miglioramento .....
Comunque si dobbiamo cercare un gastroen pediatrico....
La ringrazio per la Sua disponibilità

[#3] dopo  
Utente 373XXX

Scusi forse ho compreso un altra cosa per consulenza gastroenterologica pediatrica intendeva sempre sul sito o presso un dipartimento di gastroenterologia pediatrica?
La ringrazio

[#4] dopo  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
presso una struttura ospedaliera di gastroenterologia pediatrica
Dr. Gaetano Pinto

[#5] dopo  
Utente 373XXX

Buonasera dr ,
la disturbo ulteriormente in quanto ho notato che la piccola che ha quasi 3 mesi
- mentre beve il biberon velocissima fa tutta aria(puzzette) si sente proprio
- dopo la poppata , appena si stacca dal biberon piange e messa in verticale sulla spalla si lamenta fa fatica a respirare e quando fa il ruttino pare andare meglio ma rimane sempre lamentosa e tiene le braccia rovesce all'indietro
- se messa prona piange e tiene sempre le braccia rovesce cioè non poggiate sugli avambracci ma bensì girate con i palmi verso l alto
Cosa ne pensa?
La ringrazio in anticipo