Utente 311XXX
Buongiorno,
scrivo per mia figlia, nata ad agosto 2009 e che presto compirà 6 anni. È sempre stata sottopeso fin dalla nascita. il parto è stato oltre il termine e alla nascita la bimba pesava 2300 gr per 46 cm. È rimasta in osservazione al Buzzi nel primo periodo. Poi è sempre rimasta intorno al 3 percentile di peso, questo da sempre. Ha sempre avuto un brutto rapporto con il cibo, è sempre stata inappetente ma ho cercato di non assillarla per non peggiorare il problema.
Ora però la bimba mangia davvero poco, una banana al giorno, piuttosto che una brioche o 40 gr di pasta. La piccola ha confidato ad una insegnante che non mangia perchè ha paura di ingrassare.
Mio marito mi rimprovera sempre perchè sono grassa e penso che a questo punto mia figlia, per compiacerlo, si rifiuti di mangiare per sentirsi amata dal padre.
C'è qualche specialista in questo ambito? Grazie

[#1] dopo  
Dr.ssa Angela Pileci

52% attività
20% attualità
20% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
MONZA (MB)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Gentile signora,

la situazione famigliare potrebbe giovarsi di un intervento psicoterapico che coinvolga la coppia.
Lo specialista di riferimento è lo psicologo che sia anche specializzato in psicoterapia.
Avete altri figli, oltre a questa bimba?
Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#2] dopo  
Utente 311XXX

Buongiorno gentilissima Dott.ssa Piceli,
la bimba è figlia unica.
Al momento è seguita da uno psicolologo, il quale ha richiesto anche il coinvolgimento mio e del marito.
Dalla scorsa settimana ho iniziato anche sedute con osteopata per problemi legati allo sviluppo delle ossa.
In più ho iniziato a portarla a lezioni di yoga individuali svolte a modificare il rapporto con il cibo, mediante l'utilizzo di meditazione e esercizi.
Mi auguro che la sinergia di tutte queste discipline possa aiutarla a superare il problema.
Certo, non immaginavo che a 5 anni si potesse già avere problemi tanto gravi legati al rapporto col cibo.
La terrò al corrente, mi pare a questo punto di essere sulla giusta strada.

Grazie

Laura

[#3] dopo  
Dr.ssa Angela Pileci

52% attività
20% attualità
20% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
MONZA (MB)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
L'idea di coinvolgere Voi genitori mi sembra ottima, perché i bimbi respirano il clima che c'è in casa e comunque la famiglia è il primo luogo degli apprendimenti, anche se non l'unico.

Spero anche io che siate sulla buona strada.

Cordiali saluti,
Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#4] dopo  
Dr. Rosamaria Bruni

24% attività
12% attualità
16% socialità
ANDORRA (AD)
SPAGNA (ES)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
***ATTENZIONE!***
Questo consulto risulta aggiornato a più di DUE MESI fa:
valuta attentamente se la tua risposta può ancora essere utile all'utente!

Se ritieni opportuno inviare comunque il tuo consulto all'utente allora CANCELLA TUTTO QUESTO AVVISO e scrivi qui di seguito, grazie.
Dr.ssa RosaMaria Bruni
Neuropsichiatra Infantile

[#5] dopo  
Dr. Rosamaria Bruni

24% attività
12% attualità
16% socialità
ANDORRA (AD)
SPAGNA (ES)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013

gentile mamma,

Suo marito le dice che e`grassa in presenza di sua figlia?
Dr.ssa RosaMaria Bruni
Neuropsichiatra Infantile

[#6] dopo  
Utente 311XXX

buongiorno,
Vi ringrazio per il vostro prezioso aiuto. La bambina sta migliorando, è sempre seguita da psicologo e fa yoga, il tutto per approcciarla meglio al cibo.
Direi che abbiamo trovato la strada giusta.

Grazie di cuore

Laura

[#7] dopo  
Dr.ssa Angela Pileci

52% attività
20% attualità
20% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
MONZA (MB)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Molto bene.
Anche voi genitori siete seguiti da un altro psicologo?
Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica