Utente 389XXX
Salve dottore la mia bimba ha 6mesi è mezzo e allatto al seno ,da qualche giorno ho iniziato a farle assaggiare qualche cucchiaino di frutta :mele pere e banane le prime cotte al vapore e poi frullate la banana semplicemente schiacciata diciamo che ho iniziato io da sola il mio pediatra è in ferie e fare la visita di svezzamento con la sostituta non mi pare il caso.la bimba mangia la frutta più cHe volentieri la do al matino intorno le 11:30 e la divora dopo comunque si attacca al seno per iniziare le pappe aspetto il pediatra.fin ora ho variato le ho fatto un giorno un po di mela allora l indomani banana e poi pera.mela e pera adesso le do intere banana invece ho provato ma tutta non gliela fa dopo 6/7 cucchiaini vuole attaccarsi e l attacco volentieri.il problema è che oggi per la prima volta dopo aver mangiato una mela intera 3gg fa nello stesso gg non ha fatto cacca così sia ieri che oggi dopo 3gg le ho dato la pera.Nel pomeriggio povera stella ha iniziato ad urlare per evacuare ha fatto la cacca durissima tre pezzetti è si è proprio disperata dal pianto!dopo sempre piangendo ne ha evacuata un piccola parte solida ma morbida.è vero che allattandola sono abituata alla classica defecazione proprio acquosa con i pallini bianchi ma è normale che adesso si e dispera
ta così tanto?

[#1] dopo  
Dr. Claudio Olivieri

36% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
Salve,
certamente con l'allattamento materno la defecazione vene favorita, mentre con l'introduzione di nuovi alimenti previsti con lo svezzamento possono creare un'alterazione dell'alvo. Sarà fondamentale che la bambina continui ad evacuare feci morbide e tutti i giorni, evitando di non andare al bagno per 72 ore provocando delle emissioni di feci dure e dolorose.
Pertanto, le consiglio di sentire appena possibile il suo pediatra curante per valutare insieme un corretto svezzamento ed eventualmente dei consigli se persistenza di mancate emissioni di feci o feci dure e dolorose.
Cordiali saluti.
Dr. Claudio Olivieri

https://www.facebook.com/Claudio.Olivieri.Chirurgo.Pediatrico/