Utente 542XXX
Buonasera ,
mio figlio di 5 anni da circa una settimana ha una forte inappetenza, all’inizio avevamo pensato che fosse legata ad una paura che gli era venuta dopo aver mangiato un panino ad olio che gli era andato leggermente di traverso, infatti sentito il pediatra di famiglia ci siamo rassicurati in quanto ha fatto presente che poteva trattarsi di un fatto piscologico legato al panico di soffocare e che sarebbe durato pochi giorni. In realtà , eravamo un po’ titubanti su questa diagnosi affrettata in quanto l’episodio del panino era stato talmente banale che ci sembrava quasi impossibile che gli avesse procurato cotanto spavento. Intanto nei giorni successivi ho notato che il bambino presenta una forte salivazione che lo induce a sputare ogni 10 minuti. Anche a scuola le maestre mi hanno chiamata per segnalarmi questo fatto anomalo. Nel frattempo risento il pediatra che mi consiglia di farlo visitare da un otorino; dopo la visita quest’ultimo ribadisce che potrebbe trattarsi di un fatto psicologico dovuto ad un forte spavento in quanto il bambino non presenta nessuna patologia alla gola- naso orecchie c’e’ solo un leggero reflusso gastrico da tenere sotto controllo con il gastrotuss . Iniziamo la cura con questo gastroprotettore ma passano i giorni e il bambino continua a rifiutare il cibo mi dice mamma non ce la faccio a deglutire perché ho troppa saliva in bocca .Mangia pochissime cose alcuni giorni di meno altri di piu’ ma continua a sputare saliva. Ieri, dopo l’ennesimo rifiuto del cibo e l’assiduo sputo di saliva, ci rechiamo al P.S dove espongo tutto l’accaduto . I dottori decidono di eseguire visita orofaringoscopia e RX esofago con MDC per escludere eventuali corpi estranei o boli alimentare nell esofago ecc risultato tutto nella norma. Ci dimettono e il dottore ribadisce la questione pscologica. Oggi il bambino a pranzo ha mangiato qualcosa la sera si e’ completamente rifiutato di toccare cibo e continua a sputare saliva a raffica intanto è molto debilitato e dimagrito .Premetto che il bambino non ha avuto mai nessun problema ne fisico o n altro, è un bambino intelligente e molto sensibile. Com’e’ possibile tutto questo? Potrebbe essere qualche patologia legata allo stomaco? Polmoni altri organi? Allergia? Siamo molto preoccupati. Grazie

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Signora, la scialorrea viene abitualmente indagata come eccessiva produzione di saliva. In realtà esiste (anzi, dovrebbe esistere) un equilibrio fra la saliva che viene prodotta e quella che viene deglutita: anche un disturbo nella deglutizione può manifestarsi con un'evidente scialorrea. Se non la si deglutisce , la saliva cola dalla bocca o la si deve sputare.
Bisognerebbe controllare se un'eventuale malocclusione dentaria interferisce con la deglutizione, facendo visitare il bambino da un dentista esperto in questi argomenti, che eventualmente collaborerà con una logopedista. Cordiali saluti ed auguri
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com