Utente 541XXX
Buongiorno vorrei un vostro parere in merito ad un problema che ormai da circa 3 anni non riesco a risolvere.
Mi spiego circa 3 anni fà ho iniziato ad accusare una sensazione di muco in gola ho fatto una visita dall'otorino che mi ha diagnosticato un'esofagite da reflusso la terapia allora ha funzionato con una sola capsula di pantaprazolo da 40. Lo scorso anno in Aprile la sintomatologia si è ripresentata più acuta. Mi sono rivolta ad un gastreontereologo che mi ha prescritto una gastroscopia con questo esito:
NON LESIONI AL DUODENO-NON LESIONI A LIVELLO DI CORPO E FONDO GASTRICO-BEANZA CARDIALE-ESOFAGITE DISTALE DI GRADO B SECONDO LA CLASSIFICAZIONE DI LOS ANGELES- NON LESIONI A LIVELLO DI ESOFAGO MEDIO E PROSSIMALE sono state fatte anche le Biopsie questa la Diagnosi: LEMBI BIOPTICI DI MUCOSA GASTRICA ANTRO-CORPALE CON IPERPLASIA FOVEOLARE.NEL CORION FLOGROSI CRONICA ED EDEMA. Dopo gli esiti ho fatto una terapia con due compresse di pantaprazolo mattina e sera, gaviscon dopo i pasti e prima di coricarmi: Quest'anno il tutto si stà ripetendo ma in maniera molto più acuta, da mesi sento la gola bruciare e molto arrossata ho sempre quella sensazione di nodo in gola, ho iniziato la terapia con gaviscon e pantaprazoolo ma dopo 20gg nessun risultato il mio dottore mi ha modificato la terapia e da circa 15gg assumo pantaprazolo da 40 mattina e sera, levobren 25 3 volte al giorno e Sucrate gel prima di coricarmi. Purtroppo però mi sembra sia addirittura peggiorata di notte mi sveglio con una forte tosse sento la bocca amara e bruciore alla gola e alla labbra nonché bruciore retrosternale che prima raramente si presentava, il mio dottore mi dice di insistere ma in onestà sono molto preoccupata soprattutto per eventuali conseguenze che potrebbero esserci nel futuro
Vorrei tanto un vostro parere sul come procedere per risolvere questo problema (o almeno attenuarlo visto che penso sia cronico come disturbo)
Ringrazio anticipatamente
Saluti

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Faccia un prelievo per gastrinemia per verificare l'efficacia del ppi su di lei.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 541XXX

Grazie dottore per la risposta
mi perdoni ma se risultasse inefficace quale sarebbe l'eventuale alternativa?

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Un altro farmaco
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente 541XXX

Molto gentile
Mi perdoni se insisto me lei pensa sia il caso di ripetere anche la gastro a distanza di un solo anno dall'ultima fatta?

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
No
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6] dopo  
Utente 541XXX

Mi vergogno ma devo chiederlo:(
Ho molte probalità di sviluppare il Barret trascinandomi da così tanto tempo questo problema?

[#7]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Impossibile dirlo
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#8] dopo  
Utente 541XXX

Grazie mille farò questo prelievo
Saluti