Utente 109XXX
Salve, ho un bambino di 1 anno che da sempre al momento del cambio del pannolino è intrattabile, non solo piange, ma non si riesce a tenere fermo, scalcia di continuo e si irrigidisce anche con le gambe. Premetto che è un bimbo un sacco sveglio ed eccitato, si muove di continuo anche quando mangia. Ho provato a farlo distrarre dandogli dei giochi, ma non rimane distratto più di tanto da questi e subito ritorna ad essere irriquieto. E' solo una questione di carattere o si può fare qualcosa? Io escluderei fosse per bruciori o dolori al sederino o alle parti intime perchè lo fa anche quando non è affatto rosso, anzi la sempre fatto anche da neonato ma all'inizio pensavo che non si potesse sentire nudo. Un altra cosa, quando si innervosisce parecchio si preme i pugni contro il viso e fa i nervetti. Posso fare qualcosa, cosa mi consigliate? Grazie

[#1]  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile signora
chissà cosa vuole comunicare il piccolino con i suoi "nervetti" (non avevo mai sentito questa simpatica espressione!). Può darsi che il pannolino intorno alla pancia gli dia fastidio perchè produce aria e il gonfiore potrebbe essere reso più fastidioso dalla chiusura sebbene non stretta.
Può darsi che il materiale sintetico gli dia una spiacevole sensazione sulla pelle pur non arrossandolo.
Infine ci sono bambini/adulti che non sopportano nessuna costrizione che sia cintura, collo, collana, cravatta, maglia stretta, abbottonata, pantaloni in vita, canotte aderenti e senza nessun motivo è così e basta.
Allora provi a mettergli temporaneamente dei pannetti di mussola di lino, come si usavano una volta, che magari non gli causano nemmeno fastidio intorno alle gambe. Che Iddio ce la mandi buona e gli faccia passare sti nervetti...perchè poi inevitabilmente anche la mamma ne verrà contagiata!

Cordialmente

Dr.Agnesina Pozzi