Utente 420XXX
Buon giorno,
gradirei avere un aiuto in merito al sonno del mio bambino.
Il mio bambino ha quasi 5 mesi, fino al terzo mese non ci sono mai stati probelmi durante il sonno, si è sempre addormentato da solo e si svegliava di notte solo per mangiare verso le 4, poi un dritto fino al mattino verso le 7.
Dai 3 mesi ad oggi un cambiamento repentino, ha iniziato ad avere continui "risvegli" con pianto durante la notte (preciso che però il bambino inizia a piangere ancora prima di risvegliarsi se gli si mette subito il ciuccio continua a dormire senza problemi per poi dopo 10 min. 30 min. rifare lo stesso iter fino al mattino.
Siamo arrivati a continui pellegrinaggi anche una quindicina con il risultato che lui di giorno (ed anche noi) è stanchissimo, nervoso, frenetico.
Ho già provato a vedere se avesse troppo caldo, freddo, acqua, etc... l'unico cambio che c'è stato a tre mesi è stato il latte da materno ad artificiale e le vaccinazioni...ma ormai è passato parecchio tempo.
Vorrei provare con un prodotto omeopatico il kindival, lo conosce? o cosa mi consiglia?
Premetto che il bambino è molto sorridente, mangia.
grazie

[#1]  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signora
non possiamo consigliare alcun rimedio o prodotto. Posso consigliarle però di andare nella sezione minforma e cercare l'argomento sia nella pediatria che nella neuropsichiatria infantile. Troverà utili indicazioni.

Cordiali saluti
Dott.Agnesina Pozzi

[#2] dopo  
Utente 420XXX

Capisco che magari un prodotto non me lo possa consigliare, ma secondo lei di cosa si potrebbe trattare? ho guardato dove mi ha indicato ma non ho trovato nessun consiglio pertinente. Grazie

[#3]  
Dr.ssa Ilenia Sussarellu

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
4% attualità
16% socialità
BRESCIA (BS)
CREMA (CR)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2006
Gentile signora,
credo che la prima cosa da fare sia proprio consultare il pediatra che segue il suo bambino e sentire quale sia la sua opinione dal momento che è prioritario escludere che non abbia dei piccoli disturbi che provocano del fastidio.

Una possibile causa di insonnia nei bambini a volte può essere lo stato emotivo, cioè anche un neonato può provare ansia.

Ovviamente quella che sperimenta un neonato non può essere una forma d'ansia analoga a quella di un'adulto,non è infatti generata dal proprio "carattere" o dal proprio modo di vedere le cosa ma si tratta di uno stato emotivo assorbito dall'ambiente circostante, come per una forma di "contagio", di trasferimento delle emozioni.

Infatti questo, per quanto possa sembrare strano, è un fenomeno che si verifica di frequente; è un pò quello che capita anche a noi adulti quando osserviamo una persona nervosa o quando sosteniamo che in un dato ambiente si percepisce "tensione", o che la tensione "si taglia a fette".
Tutte queste sono espressioni figurate che ci dicono come uno stato emotivo possa trasferirsi, senza che lo desideriamo, da una persona ad un altra.

Crede che questo possa essere il caso del suo bambino, c'è qualcuno particolarmente nervoso, ansioso o triste vicino a lui?

Cordialmente
Dr.ssa Ilenia Sussarellu, i.sussarellu@libero.it
Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale, Psicologo Cilinico-Forense

[#4] dopo  
Utente 420XXX

Per fortuna non è il ns caso.
Il problema comunque si è risolto e non grazie alla pediatra di famiglia che ha continuato ad incaponirsi sul fatto che se il bambino è sano, non ci sono problemi...quindi se non dorme è normale visto che "tutti" bambini fanno così...bah non è proprio vero ma non mi va di perdere tempo.
Ho cambiato pediatra che mi ha da subito invitato a modificare 1)la dieta: il latte giornaliero e quello prima di coricarsi, 2) problema dei dentini di apportare dei semplici accorgimenti;
Beh il cambiamento c'è stato in soli 2 giorni, tra l'altro senza più effettuare il risveglio notturno per la poppata.
Grazie comunque per le risposte.