Utente 116XXX
Salve. Il mio bambino, di circa 40 giorni, allattato esclusivamente al seno, ha molta difficoltà ad evacuare, sin dalla nascita. Già in ospedale al secondo giorno (dopo la prima scarica di meconio), è stato stimolato con un sondino dall`ostetrica. Qualche volta riesce a scaricare da solo, ma dopo 3 giorni che non scarica gli inserisco un microclisma; emette una grande quantità di feci liquide. Ho provato la stimolazione con la punta del termometro e anche le suppostine, ma non servono a nulla. A volte vedo che si sforza molto per spingere, diventa tutto rosso e incassa la testa, piangendo poi perchè probabilmente gli fa male la pancia. Volevo sapere se c`è qualcosa che posso fare, eventualmente modificare la mia alimentazione? Inserire il microclisma troppo spesso può fargli male? Potrebbe essere solo una fase temporanea dovuta alla sua incapacità di reagire allo stimolo di evacuare? Il nostro pediatra ha detto che posso fare il microclisma purchè non tutti i giorni. La ringrazio per la disponibilità.

[#1]  
40088

Cancellato nel 2010


Gentile Signora,
per stipsi si intende la "eliminazione difficoltosa di feci dure".Quindi il suo bambino non ha la stipsi.Quando, qualche volta, vede che si sforza sicuramente vuole eliminare soprattutto i gas intestinali.I piccoli lattanti hanno ancora una immaturità delle varie funzioni,anche della motilità intestinale. Quindi è una situazione fisiologica. Io le consiglio di non fare nulla.Cordiali saluti

[#2] dopo  
Utente 116XXX

Grazie per la risposta.
Lei quindi consiglia di non fare nulla, giusto?
Ma per quanti giorni posso lasciare il bambino senza che scarichi?
L'ho lasciato stare per tre giorni, ma gli era venuta una colica, cosa che non aveva già da 20 giorni.
Mi rassicura comunque che è una situazione passeggera che si sistemerà da sola?
Mille grazie

[#3]  
40088

Cancellato nel 2010

Gentile signora,
quando il suo bambino ritarda ad evacuare le feci,l'unico inconveniente
è che elimina poco i gas intestinali, con possibile colica gassosa. Lei allora si regola così: quando nota che il bambino si sforza molto o addirittura piange per colica gassosa, può tranquillamente ricorrere al microclisma o alla supposta pediatrica di glicerina.
Pian piano la sua funzione intestinale maturerà e si normalizzerà.
Cordiali saluti.