Utente 589XXX
Salve, è un po di tempo che mi si presenta queso problema:
ho tolto il pannolino i primi di giugno a mio figlio di 2 anni e mezzo (3 ad
ottobre) e direi che è andata molto bene sia per la pipì che per la cacca, fino alla fine di luglio. Da i primi giorni di agosto fino ad oggi ha iniziato a fare la cacca nelle mutandine,ossia per la pipì va anche da solo in bagno, ma la cacca neanche lo dice dopo che l'ha fatta.
Da giugno ad oggi non mi sembra ci siano stati molti cambiamenti, ha
terminato il nido il 31 luglio anche se già dal 1° al 10 luglio non c'era
anadato perchè io stavo in ferie (e anche al nido non usava più il pannolino).
Ad agosto è stato a casa in quanto io e mio marito ci siamo alternati le ferie
per stare con lui e la situazione in questo mese è sempre stata la stessa: fa la cacca nella tazza solo dopo che insistiamo a portarlo al bagno, ma non di
sua iniziativa.
Noi non sappiamo come comportarci visto che prima ci avvisava quando doveva fare la cacca, abbiamo provato con le "buone", poi ignorando la cosa e infine proponendo degli scambi (es. niente gelato se fai la cacca nelle mutande), ma lui sembra non recepire, ogni giorno si ripete. A questo punto che fare?
Sono un po preoccupata perchè a settembre inizierà la materna, ed è
necessario che i bambini siano indipendenti.
Cosa mi consigliate?
Grazie Maura

[#1]  
Dr. Antonio F. A. Cutrupi

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
APPIANO GENTILE (CO)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Gent.ma

sono le fasi transizionali le più complicate! insistete con pazienza e serenità sul concetto di feci nel vasino, possibilmente ad orari prestabiiti approfittando soprattutto del riflesso gastrocolico, che si impone in questa fase d'età.
ovvero cercate di metterlo in posizione seduta sul vasino almeno dopo 20-30 minuti dal pasto. può essere d'aiuto.

gratificate il processo, sempre.

cordialità
Antonio Cutrupi,
Chirurgo Pediatra - Urologo Pediatra.
Casa di Cura le Betulle, Como.
PMDC Reggio Calabria

[#2] dopo  
Utente 589XXX

Grazie.
Lei mi consiglia di riprovare il vasino e direttamente il water con il riduttore?
Inoltre sembra avere un rifiuto a stare seduto, quasi lo devo costringere.
Quanto devo insistere? Il bambino ancora non è regolare, può stare un giorno senza fare la "cacca" o magari in un giorno va due volte...
Devo ancora capire i suoi orari....

[#3]  
Dr. Antonio F. A. Cutrupi

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
APPIANO GENTILE (CO)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Gent.ma

ci vuole molta pazienza( glielo dico da padre) poca insistenza, certo è che se riesce a sfruttare il suo "orario" vi saranno certamente miglioramenti, in futuro.

cerchi di capire cosa sia più comodo per lui se l'uno o l'altro.

per quanto riguarda le feci, in genere si dice, che sia regolare il bambino che vada in bagno almeno una volta al giorno e con feci morbide. cioè senza stitichezza.

dipende certo da cibo e acqua introdotti, fibre etc etc.

cordialità
Antonio Cutrupi,
Chirurgo Pediatra - Urologo Pediatra.
Casa di Cura le Betulle, Como.
PMDC Reggio Calabria