Utente 121XXX
Buonasera, vi scrivo per avere un chiarimento. Mio figlio di anni 9 e mezzo (nato alla 28 settemana per un peso di 950 grammi ed una lunghezza di 37 cm) ha iniziato ad avere una comparsa di peluria ascellare ed inguinale intorno ai sette anni e mezzo. La pediatra mi ha consigliato di aspettare, ma lo scorso anno , vista la comparsa di foruncoli sul volto ( zona frontale) e un odore acre della sudorazione, siamo andati in visita da un endocrinologo pediatrico che dopo aver valutato alcuni esami ormonbali prescritti( tutti nella norma), ci ha diagnosticato un pubarca precoce isolato da controllare. L'esame radiografico del polso indica una atà ossea pressapoco coincidente con quella anagrafica, ma l'endocrinologo non si è fidato del referto. Quest'anno siamo tornati al controllo. Il peso è aumentato passando dal 25° percentile al 50° percentile ( ma c'e da dire che quest'anno mio figlio non si è ammalato quasi mai, cosa questa che gli ha permesso di non perdere peso ma di assimilare tutto), la statura è passata dai 128.7 cm agli attuali 134,7, rimanendo pressapoco al 25° percentile. L'endocrinologo ha però notato un testicolo leggermente più grande dell'altro ( uno in fase tre e l'altro tra tre e quattro) e una leggera pigmentazione del sacco scrotale. A questo punto mi ha prospetteto un inizio di pubertà precoce da valutare con degli esami in regime DH . Valutando tutto ciò che ho scritto, c'e da preoccuparsi ed è consigliabile eseguire gli esami? Cosa succederebbe non facendo nulla? Grazie.

[#1]  
Dr. Antonio F. A. Cutrupi

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
APPIANO GENTILE (CO)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Gent.Ma Mamma,

l'inizio della pubertà maschile secondo le stime statistiche inizia dai 9 anni e si protrae fin verso i 14 anni, chi prima e chi dopo per intenderci, per terminare verso i 18 anni compiuti, sempre secondo statistiche internazionali.

sono , come ha prescritto l'endocrinolgo pediatra, esami utili da fare, qualora vi sia dubbiosità su qualche parametro, fisico, endocrinologico, sessuale, come la ricerca ed il settaggio dei valori di FSH e di TSH, gonadotropine , testosterone in tutte le sue forme, che ovviamente dipendono da un asse fisiologico che è quello della catena ghiandole-ormoni-tessuti bersaglio, di ipotalamo-ipofisi.

credo che sia giusto dirimere ogni dubbio valutando meglio la situazione così come intende fare il Collega che vi sta seguendo.

non facendo nulla, personalmente credo, che rimarrei nel dubbio. Cosa che non amo molto.

cordialità
Antonio Cutrupi,
Chirurgo Pediatra - Urologo Pediatra.
Casa di Cura le Betulle, Como.
PMDC Reggio Calabria