Utente 752XXX
Salve, ho una bimba di quasi tre anni, da più di sei mesi durante il sonno della notte e quasi sempre dopo 4 ore da quando si addormenta, comincia a lamentarsi, senza svegliarsi, il lamento simile ad un mugugno continuo (una specie di mmmmmmm) accompagnato allo sfregare della mano sul lenzuolo oppure del toccarsi i capelli il tutto termina a volte dopo pochi minuti altre volte anche per un ora per riprendere poi periodicamente durante tutta la notte.
Ho portato mia figlia in visita da un pediatra facendogli sentire la registrazione dei mugugni, per il medico si tratta di una resistenza al sonno, in poche parole dice che mia figlia rifiuta di dormire perchè attaccata alla vita da sveglia.
Ci consiglia di non farla dormire il pomeriggio(max 1h) e prescritto uno sciroppo Nopron 4.5 ml 1/2 h prima di dormire.
I risultati si sono visti solo le prime due notti poi punto e a capo, anzi i lamenti sono ancora piu frequenti e ho notato una maggiore irrequietezza nel comportamento da sveglia.
Da ieri ,dopo aver diminuito la dose del farmaco gradualmente e visto gli scarsi risultati , abbiamo deciso in accordo con il pediatra di interrompere la cura.
Gia nella notte i lamenti sono diventati piu intensi e frequenti.
Ho paura sia qualcosa di particolare.
E’ opportuna una visita neurologica?
Se puo essere di aiuto, mia figlia oltre al problema descritto soffre di stitichezza da quando è nata
Ma non mostra sofferenze o particolari comportamenti durante il giorno, a parte ultimamente , timidezza abbastanza eccentuata nei confronti di persone completamente estranee.
Volevo infine sottolineare che l'inizio dei mugugni è sistematicamente sempre dopo quattro ore da quando si addormenta e che nel riposo pomeridiano il sintomo non si è mai manifestato.

[#1]  
40088

Cancellato nel 2010
Gentile signora,
considerando che la bambina, solo ultimamente, oltre ai disturbi
durante il sonno, presenta un comportamento strano durante il giorno,la cosa assolutamente consigliabile, in questi casi, è portare la bambina da uno/a Psicologo/a oppure Psicoterapeuta. La bambina può avere sofferenza psicologica,da non sottovalutare,per cause che solo lo Psicologo può riuscire a capire.
Cordiali saluti