Utente 143XXX
Buongiorno,
Donna, 34 anni, ex fumatrice (smesso da poco)
da 15 giorni sono reduce da una influenza a freddo senza febbre, con mal di gola,raffreddore e molta tosse.Preso antibiotico. La tosse da secca si fa morbida, poi diminuisce ma insiste secca nel primo pomeriggio sera. Dopo circa 3 giorni dalla comparsa della tosse riscontro dei dolori persistenti nell'arco della giornata tranne la notte, alla schiena zona dorsale e tra le scapole, al solo tocco il dolore aumenta. La sensazione continua e persistente è quella di compressione dei polmoni, e faccio fatica a respirare (la sensazione è bruttissima). Il mio medico di base mi ha oscultato ma i polmoni sono liberi.
Preso antidolorifico ma con effetto molto blando. Dopo 9 giorni il dolore alla schiena continua e pure qualche colpo di tosse. Cosa mi consigliate? Visita ortopedica e rx? Grazie per la vostra celere risposta.

[#1] dopo  
Dr. Vito Di Cosmo

32% attività
16% attualità
16% socialità
ANDRIA (BT)
MARGHERITA DI SAVOIA (BT)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Penso di sì, intanto effettui anche aerosol con mucolitico, broncodilatatore e cortisonico topico + lavaggi nasasli con acqua salina ipertonica. Dopo Rx ed eventuale visita ortopedica (o pneumologica), lasci decidere al medico di base dopo l0esito dell'Rx e secondo i sintomi, calmati i dolori toracici, effettui una spirometria.
Dr. Vito Di Cosmo ANDRIA
PNEUMOLOGIA TERRITORIALE Barletta-Andria-Trani
Già Pneumologia e Broncologia Ospedale CSS di S G Rotondo