Utente 120XXX
gentili dottori, ho deciso di esporre qui un problema che da 2 anni non riusciamo a risolvere. Si tratta di mio padre, 65 anni, non fumatore, mai avuto gravi problemi di salute.. tutto inizia circa 2 anni fa, mentre mangiava era come se si soffocasse, e iniziava a tossire.a volte anche con un semplice sorso d'acqua. la cosa è iniziata poi a peggiorare con una forte tosse di notte, quasi con mancanza di respiro.. un po di sollievo lo trovava cn il Bentelan. Poi la tosse anche durante il giorno, ora catarrosa cn fuoriuscita di muco e mancanza d'aria specialmente la notte, quando si stende sul letto, e la cosa strana è che quando respira emette una specie di "fischio" e ha la necessità di prendere aria fuori la finestra. Ha girato tanti dottori, un anno fa è stato operato di polipi al naso per cercare di alleviare i sintomi, ma nn è valso a nulla. Raggi al torace: non ha nulla. dopo l'operazione, eseguita una : TC MASSICCIO FACCIALE "esame eseguito con scansioni a strato sottile. turbinatectomia inferiore bilaterale. diffusi segni di rino-sinusopatia scornica con totale obliterazione della cavità del seno mascellare e frontale sinistro e sub-totale del seno mascellare destro. setto nasale sostanzialmente in asse. turbinati nasali morfovolumetricamente nei limiti. Non si osservano alterazioni morfostrutturali osee a carico dello splancnocranio." in seguito ai vai controlli ai vari dottori gli è stata diagnosticata asma bronchiale, altri controlli: misurato livello ossigeno ma non era al 100%. esami per allegia negativi. esami del sangue regolari tranne glicemia (leggero diabete).un altro dottore gli ha consigliato di fare gastroscopia, ma nn è stata fatta. ma gli sono state date cure per il reflusso ma tutto inutile. continua a prendere Bentelan, aerosol, lavaggi cn phisiomer, vari medicinali come singular, sinuclean, avamys, foster, norvasc insomma un'infinità di medicinali...dateci qualche risposta, se serve chiedetemi qualcosa nello specifico per capire meglio è una situazione che nn riusciamo più a gestire. grazie mille. Silvia

[#1] dopo  
134114

Cancellato nel 2014
Da quello che mi riferisce e non avendo dati obiettivi disponibili posso solo dirle che verosimilmente suo padre
e' affetto da asma bronchiale intrinseco(non allergico)ma legato a una patologia cronica delle vie respiratorie alte e in particolare da una rino sinusite cronica che con il tempo ha provocato anche una broncopneumopatia cronica ostruttiva a carattere asmatiforme.Ha consultato un Otorino?
Dott. Domenico Petroni