Bronchiectasie

Buongiorno,
ho appena ritirato tac torace ,fatta perché avvertivo in continuazione del muco alla gola, ecco il risultato presenza al lobo medio discrete bronchiectasie con aspetto a vetro smerigliato del parenchima polmonare distettuale. Modesti esiti fibrosici a livello lingulare.il restante parenchima polm. e la trachea e i bronchi principali nella norma .cuore nei limiti orta toracica di calibro regolare non aumentate le staz linfonodali toraciche.sinceramente sono nel terrore ,mi potrebbe far capire in semplice parole cosa ho ? sono curabile ? e dove rivolgermi per avere una cura adeguata ?la ringrazio per tutte le informazioni utili che mi potrà dare .salutissimi Daniela.
[#1]
Prof. Claudio Andreetti Chirurgo toracico 780 31 18
Cara Daniela non serve preoccuparsi: le bronchiectasie sono dilatazioni della parete dei bronchi; dopo continue bronchiti con tosse e catarro la parete dei piccoli bronchi si sfianca slargandosi. Questo fenomeno rende più difficile l'eliminazione dei muchi che si accumulano generando una infiammazione cronica. Cosa devi fare? Rivolgiti ad uno Pneumologo che ti indirizzerà verso una cura adeguata a risolvere il problema.
Saluti

Prof.  Claudio Andreetti
Divisione di Chirurgia Toracica
Ospedale Sant'Andrea Roma

[#2]
Utente
Utente
Grazie Dottore per avermi risposto,
cronica significa che il problema mi resterà per sempre? anche facendo la cura (quindi eliminando il muco che adesso ho ), piccoli bronchi non torneranno più alle loro dimensioni naturale??? le chiedo questo perché ho visto che è specializzato in chirurgia è sicuramente mi darà una risposta più' precisa.
grazie se vorrà dedicarmi ancora un po del suo tempo ,saluti
Daniela
[#3]
Prof. Claudio Andreetti Chirurgo toracico 780 31 18
I bronchi slargati non torneranno più come prima, ma con una adeguata terapia medica e fisioterapica si può fare moltissimo per evitare che la bronchite cronicizzi e che si formino altre bronchiectasie. Ovviamente la gravità del problema è direttamente proporzionale al numero delle bronchiectasie: poche uguale piccolo problema. Guardando la TC si può valutare la gravità.
Si rivolga ad uno Pneumologo in un centro in cui ci sia anche la chirurgia toracica. È sempre un lavoro di équipe.
Un saluto
[#4]
Utente
Utente
Grazie ,è stato molto esauriente (anche se la risposta del non ritorno alla normalità non mi è piaciuta per niente ) consulterò oggi stesso un Pneumologo .
Buon lavoro.
[#5]
Utente
Utente
Buonasera,
la disturbo nuovamente per avere la sua opinione sulla cura prescrittami dal Pneumologo
fluimucil 600 mg compresse effervescenti da prendere ogni sera per 2 mesi e ismigen compresse da prendere x 10gg per tre mesi,dovrei effettuare anche espettorato (difficilissimo da fare ) infatti lho fatto ,ma è risultato negativo (penso di averlo fatto male perché emetto comunque piccole parti di muco in colore verde chiaro),attendo la sua opinione ,con qualche consiglio in più che mi possa aiutare a migliorare la situazione
grazie
saluti
Daniela
[#6]
Prof. Claudio Andreetti Chirurgo toracico 780 31 18
Cara Daniela capisci bene che senza visitarti e senza visionare le immagini per me risulta assai complesso dare o valutare una terapia. In linea di massima ti posso dire che l'approccio terapeutico del collega rientra nei canoni standard nella cura e prevenzione delle bronchiectasie.
[#7]
Utente
Utente
Buongiorno,
capisco è la ringrazio per il tempo che mi ha dedicato ,speriamo bene allora che questa cura sia idonea,ultima cosa ,può essere utile fare cicli di terapie termali ? che mi consiglia?
grazie
[#8]
Prof. Claudio Andreetti Chirurgo toracico 780 31 18
Potrebbe essere utile se seguita da personale competente: nel suo caso consiglio cicli di terapia inalatoria fluidificante associata a fisiochinesiterapia respiratoria.
Saluti
[#9]
Utente
Utente
buonasera Dott.
ho deciso di effettuare delle cure alle terme sempre per il mio problema di bronchiectasie,
cosa mi consiglia di effettuare terapia inalatoria ma che tipo ????,humage ;nebulizzazione Aerosol ,inalazione??? oltre naturalmente alla fisiochinesiterapia ho scelto come terme quelle Luigiane in Calabria dicono le migliori per queste cure di inalazione .le chiedo questo perche il Pneumologo che mi segue è in clinica ricoverato,è non so a chi rivolgermi. mi può consigliare ?
grazie Daniela.