Utente 597XXX
Sono un ragazzo di 24 anni e da 4 giorni avverto una dispnea leggera ma frequente (sento il bisogno di inspirare ogni 4-5 minuti circa). Non sono fumatore. Temo di avere un problema legato al diaframma, dato che ogni tanto in questi giorni ho avvertito qualche piccolo dolorino al centro del petto. Per informazione devo dire che 3 settimane fa in seguito a un ingrossamento di linfonodi dietro l'oercchio e al collo ho effettuato delle analisi del sangue e ho scoperto di avere il virus di epstein barr, responsabile della mononucleosi (che tra l'altro ho già avuto 4 anni fa). Ora mi chiedo se questo problema di respirazione può essere causato da questo virus, visto che ho sentito dire che esso può attaccare alcuni organi del corpo (la milza ad esempio, che ha cominciato a farmi un po' male proprio in questi giorni, in concomitanza col sorgere della dispnea)..dire che sono preoccupato è dire poco.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
0% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
mi permetto di risponderle vedendo il suo consulto inveaso e sperando di far cosa utile e a lei gradita;
non deve assolutamente essere preoccupato.

Tenga presente che le escursioni del diaframma sono strettamente collegate all'ansia. Va inoltre considerato che lansia porta anche a mangiare velocemente ingoiando aria ed anche il meteorismo accentua il sintomo che lei narra.
Mi fa piacere pensare in senso ottimistico..che il virus di EB, essendo in ampia diffusione, potrebbe significare che la gente si bacia di più (sorrida!). Il virus di EB è antipaticuccio perchè ha una "personalità" testarda. E' autolimitante ed innocuo nella stragrande maggioranza di casi, solo che le ghiandole possono persistere moltissimo. Vanno solo controllati i movimenti anticorpali per vedere come si comporta, e i vari testi di funzionalità generale ed epatica. Il controllo della situazione immunitaria è importante perchè i virus vanno elettivamente dalle persone più stressate, nelle quali il sistema immunologico è maggiormente vulnerabile.

Si alimenti correttamente e in modo vario e naturale, assuma vitamine e minerali per dare un supporto alla sua risposta anticorpale. Una buona visita medica le refìdimerà i dubbi e le paure su roblemi respiratori, acceterà se ci siano problemi di meteorismo, se la milza sia o meno ingrossata, ma la prego, non vada a pensare chissà cosa erchè non è davvero il caso.

Mi faccia sapere.
Intanto le porgo i più cordiali saluti
Agnesina Pozzi

[#2] dopo  
Utente 597XXX

Gentilissima Dottoressa,
volevo farle sapere qualcosa riguardo l’evoluzione della mia situazione descrittale un mesetto fa. Ho fatto una visita da un infettologo e mi ha innanzitutto tranquillizzato sul virus di epstein barr, mi ha fatto ripetere gli esami e da questi ultimi abbiamo verificato che i valori sono tornati nella norma:

Esame Risultato Note
Sierologia EBV
- EBV-EA IgG Neg. >40=positivo
- EBNA 1 IgG 214 >20=positivo
EBV-VCA IgG 79 <20=neg, >20=pos
EBV-VCA IgM <20 <20=neg, >40=pos
PCR per EBV semiquant. Positivo Lineare 125-12.500.000

Inoltre durante la visita il medico ha accertato che la milza non è ingrossata.
Anche se ora sono più tranquillo, le dispnee mi sono rimaste ma hanno frequenza differente a seconda giorni: in alcuni le ho molto frequentemente (una ogni 4-5 minuti come Le avevo detto) mentre in giorni non le ho quasi per nulla. Mi chiedo se si tratti davvero di ansia oppure se è necessaria un’ecografia al torace o qualche altro genere di esame o controllo. A chi dovrei rivolgermi per questo tipo di problema, un pneumologo o chi altro?

Ringrazio e porgo i miei più cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
0% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile sgnore
una visita generale è la prima cosa da fare, sarà il medico a valutare se sia il caso o no di approfondire gli accertamenti che potrebbero forse comprendere un esame spirometrico, un Rx torace o magari prove allergologiche, a seconda dell'anamnesi, del quadro generale che lei lamenta e dei rilievi clinici.

Grazie per l'aggiornamento.
Cordialità Agnesina Pozzi