Utente 312XXX
Gentile Dottore,
le espongo brevemente il mio problema:da più di tre mesi,dopo trauma al torace,ho pleurite con versamento a sx,inizialmente drenato ma poi ricomparso ed essendoci febbre trattato con antibiotico e cortisone. In questi mesi lo pneumologo ha ritenuto di controllare l'evoluzione con rx e visite periodiche. E infatti ad ogni controllo ha riscontrato lieve riduzione della quota di versamento ma deposito di fibrina subpleurica. Io continuo ad avere dolore con l'inspirazione profonda e stanchezza. Ritiene che i passi sinora svolti siano corretti? E come devo comportarmi, visto che i medici mi dicono di stare attenta per evitare recidive?
La ringrazio anticipatamente. Cordialmente

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Per quale ragione deve eradicarlo?

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente 312XXX

Gentile Dottore la ringrazio per la risposta,
Il Medico che mi ha in cura ritiene necessario giungere ad un riassorbimento. Lei cosa ne pensa?

[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
<<ad ogni controllo ha riscontrato lieve riduzione della quota di versamento>>
credo sia il riscontro di un trend in positivo.
E' utile seguire le indicazioni date.

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it