Utente 837XXX
Egregio Dottore, buona serata.

Vorrei gentilmente un parare sull'esito di un RX al torace fatta ieri (Lunedì).

Premetto che per qualche giorno ho avuto molta tosse e naso chiuso, probabilmente per un colpo di freddo o forse per contagio da parte di mia zia che la settimana scorsa si ha preso una brutta bronchite curata con antibiotico e aerosol (Clenil + Fruibron).

Io non ho avuto febbre ma solo tosse. Non avendo medico a Roma, sono andato da quello di mia zia che mi ha visitato , ma non ha riscontrato nulla di anomalo.

La cosa che mi ha preoccupato di più è stato che per due giorni ci sono state delle occasioni... circa 3 o 4... dove, con il catarro, ho sputato sangue, un pò di sangue, sia chiaro.

Mi son molto spaventato anche perchè non mi era mai successo, e ho raccontato tutto al Dottore di mia zia, che mi ha detto che molto probabilmente è dovuto allo sforzo durante la tosse, ma per rincuorarmi mi ha fatto fare una lastra.

Questi i risultati:

"Non si documentano addensamenti a focolaio in atto negli ambiti respiratori.
modesta accentuazione del disegno polmonare in sede basale.
Seni costrofrenici liberi.
Ombra cardiaca volumetricamente nei limiti".

Vorrei gentilmente chiederle se effettivamente il sangue può essere solo per uno sfregamento della gola? Anche perchè documentandomi su internet , ne ho letto di tutti i colori.

Cosa pensa dei risultati dell' RX?

Naturalmente sto continuando con l'aerosol (Clenil A + Fruibron) perchè la tosse non mi è ancora passata del tutto.

Cosa si intende per accentuazione de disegno polmonare?

La ringrazio vivamente e le auguro buona serata.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Morelli

24% attività
0% attualità
0% socialità
CASERTA (CE)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
La radiografia del torace in sostanza é negativa e, come dice il dottore da lei consultato, le strie di sangue sono da correlare alla infezione virale da cui è stata colpita. Aggiungo che la terapia aerosolica di cui si fà abuso in questi casi non solo è poco o per niente efficace ma talora stimola la tosse. Se il fenomeno dovesse presentarsi anche nei prossimi giorni (molto improbabile) il suo medico di fiducia le consiglierà certamente una visita otorinolaringoiatrica ed eventualmente ulteriori accertamenti. Cordiali saluti
Dr. Giovanni Morelli. Horus Studio Medico via Ricciardelli 41 - 81100 Caserta Tel 0823.327788 - e-mail dottormorelli@gmail.com - www.dottormorelli.it