Utente 445XXX
Due mesi fa ho avuto la gola infiammata, niente infezioni e niente antibiotico. A questa si è aggiunta tosse secca e sensazione di soffocamento alla gola. La tosse era secca e si presentava a momenti, facevo qualche colpo di tosse ogni tanto. Un mese fa sono andata al pronto soccorso perché non riuscivo a respirare di notte e le analisi del sangue erano perfette, i bronchi erano puliti e non mi hanno fatto i raggi. Mi hanno consigliato una visita dall’otorino e l’ho fatta pochi giorni dopo, mi ha ascoltato i bronchi ed erano puliti, secondo lui la tosse è allergica e c’è un po’ di reflusso. Domani ci torno perché ho la tosse secca solo quando parlo ma c’è ancora e sento ancora una sensazione di soffocamento a momenti, che peggiora con l’ansia. Sto iniziando a pensare che abbiamo sottovalutato i polmoni e penso ai mali peggiori. Se avessi un tumore ai polmoni avrebbero sentito suoni strani ascoltando i bronchi? In due mesi i sintomi sarebbero peggiorati? Ho 19 anni e non ho mai fumato

[#1] dopo  
Dr. Vito Di Cosmo

32% attività
16% attualità
16% socialità
ANDRIA (BT)
MARGHERITA DI SAVOIA (BT)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
E "PRETENDI" di avere una neoplasia polmonare a 19 anni, non fumatrice, con auscultazione toracica nella norma (in due occasioni), solo per un po' di tosse, magari in rapida successione che NON ti fa inspirare e ti lascia per un po' in apnea (sì sensazione penosa) ma del tutto verosimilmente secondaria alla flogosi faringo-laringea? Potrebbe semplicemente essere dovuto a pochissime secrezioni nasali che scolando in gola procurano una sensazione di "solletico", il vellichio, che scatena tosse. La tosse, come stimolo meccanico, determina infiammazione in gola, l'infiammazione aumenta la tosse... e così di seguito. Molto spesso queste situazioni, in realtà banalissime, sovrapposte ad ANSIA che riduce il rilassamento dei muscoli INspiratori, con ridotto svuotamento polmonare ed inspirazione successiva che SEMBRA più corta solo perchè si inizia a polmoni semi pieni, possono portare anche al Pronto Soccorso, come ti è successo.... per NULLA di serio!!!
Ti consiglio lavaggi nasali con ipertonica, colluttori spray da aspirare in profondità, fin sulle corde vocali. Se la situazione non cambiasse: visita pneumologica con spirometria + eventuale Rx torace, SOLO PER TOGLIERE OGNI DUBBIO!!!
In tutti i casi, TRANQUILLA!!! e goditi i tuoi 19 anni!!!
Dr. Vito Di Cosmo ANDRIA
PNEUMOLOGIA TERRITORIALE Barletta-Andria-Trani
Già Pneumologia e Broncologia Ospedale CSS di S G Rotondo