Utente
Buongiorno,
circa 2 settimane fa mio padre ha riportato, in seguito a caduta, la frattura composta dell'arco anteriore della V e VI costa.
Ieri la radiografia di controllo ha evidenziato la scompostezza della frattura della VI costa e l'ulteriore frattura (composta) della X costa, tuttavia il radiologo non ha saputo fornire indicazioni in merito a danni polmonari.
Se inviassi le lastre tramite mail, qualcuno potrebbe fornirmi un riscontro a riguardo?
Purtroppo a causa della situazione non sappiamo come muoverci e non ci sono specialisti nella zona.
Grazie mille in anticipo

[#1]  
Dr. Vito Di Cosmo

32% attività
16% attualità
16% socialità
ANDRIA (BT)
MARGHERITA DI SAVOIA (BT)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Le fratture costali, Sono molto dolorose anche quando solo composte. Sicuramente sapete che non c'è da fare molto, si aspetta solo che si rimarginino. L'unico rischio almeno teorico potrebbe accadere quando la frattura scomposta determina una punta così acuta da poter perforare il polmone: dare quindi un pneumotorace eun pneumotorace sarebbe evidente a qualsiasi radiologo....
Dr. Vito Di Cosmo ANDRIA
PNEUMOLOGIA TERRITORIALE Barletta-Andria-Trani
Già Pneumologia e Broncologia Ospedale CSS di S G Rotondo

[#2] dopo  
Utente
Egregio dott. Di Cosmo,
La ringrazio molto per la risposta, ma, in questo senso, la mia perplessità sorge proprio dal fatto che i due radiologi che hanno refertato le lastre hanno indicato situazioni differenti: il primo frattura composta V e VI, il secondo frattura composta V e X e frattura scomposta VI. Buona serata

[#3]  
Dr. Vito Di Cosmo

32% attività
16% attualità
16% socialità
ANDRIA (BT)
MARGHERITA DI SAVOIA (BT)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Non sono radiologo ma so per certo che è molto difficile individuare le fratture costali, sopratutto quelle composte. Si effettua, infatti, il cosiddetto "particolare osseo" e non dappertutto ci sono le attrezzature idonee. Vorrei comunque dirle che anche la frattura scomposta, evidentemente non è così evidente E assai difficilmente può procurarle il pneumotorace da me paventato, se la costa fratturata avesse una punta acuminata. Intendevo comunque solo risponderle da pneumologo, in merito ai danni polmonari che in questo caso possono essere relativi fondamentalmente proprio al pneumotorace, che non è possibile non identificare.
CORDIALMENTE
Dr. Vito Di Cosmo ANDRIA
PNEUMOLOGIA TERRITORIALE Barletta-Andria-Trani
Già Pneumologia e Broncologia Ospedale CSS di S G Rotondo