Utente 133XXX
Buongiorno,ho 32 anni e ho avuto un passato clinico con problemi riguardanti ansia incontrollata,attacchi di panico. Questo fino a 3-4 anni fa,oggi il problema è stato risolto,ma ancora assumo tutti i giorni 5 mg di ciprolex.
La mia altezza è di 1,67 cm,e da quando ho iniziato ad assumere farmaci per la psiche,dal 2002, dal peso di 75 circa sono passato,oggi a 111 Kg. Mi sono rivolto da un specialista in chirurgia generale,che si occupa prevalentemente di situazioni di obesità. Dove avergli spiegato il percorso di cui sopra,mi ha prescritto Reductil 10 mg da prendere per 30 giorni con una dieta apposita,ma contemporaneamente,e allo specialista l'ho fatto presente,assumo ciprolex,mi ha risposto che non aveva nessuna controindicazione.
Dottore,nonostante lo aver consultato lo specialista,sono preoccupato per l'assunzione di questo farmaco,per due motivi; perchè ho avuto un pasato clinico con trattamento da psicofarmaco,e per secondo continuo tale trattamente anche si basso quantitativo con ciprolex. A suo parere non è controindicato l'assunzione del farmaco Reductil con ciprolex e in più un passato come il mio?
La ringrazio a priore.

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Per quale disturbo è stato ed è in cura psichiatrica ? Quali sono stati i farmaci prendendo i quali vi è stato aumento di peso ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 133XXX

Grazie Dottore per l'attenzione.
Non sono più in cura psichiatrica,assumo solo mezza pastiglia di ciprolex al giorno (5mg),consigliata da una psichiatra a vita e per 10mg al giorno,ma personalemente tre anni e più fa decisi di prenderne sempre mezza e la dottoressa all'epoca concordò.
Per quanto riguarda il periodo in cui sono stato a tutti gli effetti sotto cura,assumevo tre pastiglie di neurentin al dì e una di zoloft, per attacchi di panico e ansia. Durante questo periodo ho cominciato a ingrassare,parliamo dal 2002 ad oggi. La cura citata è stata interrotta circa 4 anni fa,poichè non più necessaria inquanto il disturbo era sparito, e a causa di un disturbo ossessivo,collegato ma successivo alla cura, la psichiatra al tempo ritenne di dover ricominciare la cura con ciprolex,come su citato.
Nel 2002 pesavo all'incirca 75 Kg,oggi 111 Kg.
Oggi,assumo sempre 5mg di ciprolex e ho deciso di rimendiare al mio peso,lo specialista,dopo aver spiegato la mia situazione passata e presente,mi ha prescritto Reductil,come da precedente post......
Ringrazio della sua attenzione.

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Gentile utente,

l'utilizzo di sibutramina e' controindicato in pazienti che abbiano una anamnesi patologica remota positiva per problematiche relative ai disturbi dell'umore.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#4] dopo  
Utente 133XXX

Dr. F.S. Ruggiero,di questo,appunto l'ho fatto presente allo specialista che mi ha prescritto il Reductil,mi ha detto che la dose prescritta è bassa per infierire,cioè 10 mg.
Grazie per la Sua disponibilità.

[#5]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
la controindicazione comunque esiste
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#6]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Non solo vi e',quindi, la controindicazione, ma viene comunque sottodosato.

Le voglio oltretutto ricordare che l'utilizzo di sibutramina non rende gli effetti del dimagramento stabili nel tempo e potrebbe recuperare il suo peso alla sospensione.

Io le sconsiglierei l'assunzione, in quanto, a mio parere, la prescrizione e' stata fatta con una certa faciloneria, scusi la franchezza.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#7]  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
12% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente
il Reductil è un vero e proprio antidepressivo, con tutte le controindicazioni di questa categoria.Andrebbe usato con cautela,specie in un soggetto ansioso che fa già uso di un altro antidepressivo.
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#8]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Non comprendo cosa voglia dire a proposito del fatto che non è in cura psichiatrica. E' in cura psichiatrica con cipralex alla dose di 5 mg (inefficace, ma accettabile come mantenimento se funziona bene). Riferisce diagnosi di disturbo ossessivo, (disturbo di) panico, e ansia (non si comprende in che senso, ci sono già due diagnosi di disturbo d'ansia che ha menzionato.

E' importante capire quali siano le aspettative dal reductil, perché si sa che è un farmaco che induce un calo di peso di qualche chilo nell'obesità. Non sarebbe corretto dire che riporta il peso ad un valore desiderabile che viene poi conservato in maniera spontanea.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#9] dopo  
Utente 133XXX

Scusatemi,ma sono stato da uno specialista,che mi ha prescritto questo farmaco,ora leggendo le contrindicazioni mi sono reso conto che non è il caso che io lo assuma. Per questo motivo vi ho scritto,per capire la motivazione del medico nel prescrivermela. Oltre a questo,oggi l'ho chiamato per chiedere chiarimenti,ma lui mi ha risposto che la dose che mi ha prescritto è bassa,nonostante che gli abbia ripetuto il passato e l'attuale assunzione di psicofamaci.
Devo aggiungere che il medico per tranquillizzarmi nelle ore notturne,e quindi per evitare che mangiassi, mi ha anche prescritto una compressa di Larazepam Sondoz da 1 mg da assumere la sera...
Oggi ho iniziato con la prima capsula di Reductil,e sinceramente mi sono accorto che inibisce il senso di fame,ma al contempo mi rendeva più nervoso. Per quanto riguarda il Lorazepan, non credo che lo assumerò.

E ancora,in riguardo al fatto che assumo 5 mg di Ciprolex,mi è stato prescritto da una psichiatra a vita ripeto per sempre con dose 10 mg al di. Io ne assumo 5 mg da circa 3-4 anni. La psichiatra non mi ha detto altro.

Per quanto riguarda invece tutti i miei sintomi,questi,sono scomparsi,non ho più attacchi di panico ne ansia.

La mia paura è che utilizzando questi farmaci potesse in qualche modo risorgere i problemi risolti.

Cosa mi consigliate di fare?

Vi ringrazio dell'attenzione.

[#10]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

le terapie non sono sentenze. Nessuno sa se sarà necessario prendere il cipralex a vita, diciamo che per il momento lo continua senza un programma di sospenderlo.
Può essere perfettamente corretto ma non è che si facciano prescrizioni "a vita".

Certamente che un farmaco stimolante come il reductil può produrre sintomi ansiosi, in teoria anche curarli, ma non è indicato al di fuori dell'obesità.

Il lorazepam introdotto per neutralizzare preventivamente il reductil mi sembra eccessivo, ma non deve seguire le prescrizioni per metà, le discuta e scelga se seguirle con il suo medico, non si prednere una cosa sì e l'altra no.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#11]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Sono completamente contrario al trattamento previsto per la sua riduzione di peso.

Le indicazioni al trattamento con reductil devono essere valutate tutte e vanno considerate anche le controindicazioni e quanto possibile per un trattamento opportuno.

Mantenerlo sottodosato e' una metodica comunque scorretta, credo in ogni caso che non sia stato preso in considerazione alcun parametro di rischio per la sua situazione.

La sua decisione di iniziare il trattamento, pone pero' fiducia nel trattamento che le e' stato prescritto e per questo deve seguirne totalmente le indicazioni, anche se non condivise in questa sede.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139