Utente 176XXX
VI PREGO AIUTATEMI.
A MIA SUOCERA NEL MESE DI MARZO è STATA DIAGNOSTICATA UNA DEMENZA SENILE DI TIPO VASCOLARE CON DISTURBO BIPOLARE. LO PSICHIATRA PER I PRIMI 4 MESI AVEVA DATO LO ZYPREXA E LE MINIA PER DORMIRE ... PURTROPPO PERò IL RISUTLATO ERA UNA FORTE IPERATTIVITA' E IL SUO NON DORMIRE. DOPO I 4 MESI SI è DECISO DI CAMBIARE CURA 0.75 ML DI DEPAKIN- ENDUMIN E TRITTICO PER DORMIRE, MA DOPO 10 GIORNI L'ABBIAMO TROVATA DA IPERATTIVA AD UNO STATO CATATONICO, RISULTATO NON CAMMINA PIù DA 3 MESI, QUINDI ABBIAMO TOLTO L'ENDUMIN, E DA 3 MESI LA CURA è DEPAKIN 0.50 SOLO LA SERA, A PRANZO UNA COMPRESSA DI AKINETON E LA SERA 1 PILLOLA DA 750 DI TRITTICO.... PER NOSTRA FORTUNA HA DORMITO PER 3 MESI.
ORA PERò LO STATO CATATONICO E' FINITO NEL SENSO CHE NON STA PIù ACCASCIATA SU UN LATO, E PROVA A SOLLEVARSI ANCHE SE ANCORA NON CAMMINA. PURTROPPO PERò QUESTO SUO RISVEGLIO LA PORTA A RISVEGLIARSI ANCHE SI NOTTE E LA MIA PAURA E CHE SI RITORNI NELL'INCUBO DEI PRIMI MESI IN CUI SEMBRAVA CHE NULLA RIUSCISSE A FARLA DORMIRE E TRANQUILLIZZARE. PENSATE SIA NECESSARIO AUMENTARE LE DOSI O MODIFICARE COMPLETAMENTE LA CURA? VI PREGO AIUTATECI SIAMO TOTALMENTE DISPERATI E SOLI!

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

nella sua richiesta i dosaggi non corrispondono a quelli in commercio.
Puo' essere piu' precisa per favore?
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Utente 176XXX

certo dottor Ruggiero
Intanto grazie mille per la sua risposta.
La cura attuale è:
RISPERDAL 0,5 mg/ml gocce orali ( la sera prima di andare a letto alle 22.00 )
TRITTOCO 0,75 mg (la sera prima di andare al letto alle 22.10)
AKINETON 4 mg ( la mattina verso le 11.00))

purtroppo come le dicevo non è più catatonica e sicuramente sta meglio, ma il suo stare meglio comporta il fatto che già l'abbiamo trovata sveglia alle 3-4 di notte e la paura è che torni a nn dormire più. Di giorno invece è piuttosto tranquilla, tranne nelle ore serali in cui si lamenta sempre si non farcela più e vorrebbe tutti attorno a lei. Se il suo risveglio non fosse sporadico come ora, ma reale cosa consiglia di fare?

grazie.

ps chiedo scusa avevo scritto depakin, ma la medicina giusta è il RISPEDAL e qs sono le dosi corrette da 3 mesi.

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Il trattamento attuale non e' assolutamente adatto per la diagnosi descritta.

Probabilmente attualmente sua suocera e' in una fase depressiva e non vi e' correlazione con il trattamento assunto.

Il disturbo bipolare e' caratterizzato dalla oscillazione di fasi alterne a periodi variabili.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#4] dopo  
Utente 176XXX

grazie per la risposta, ma allora mi chiedo il nostro psichiatra della asl che cosa sta curando, che medicina ci ha dato? non capisco???
la diagnosi dello psichiatra è "DISTURBO DELIRANTE IN DEMENZA VASCOLARE" E da ignorante in materia io riscontro solo che mia suocera non riesce a compiere a fare più nulla da sola( mangiare, muoversi, cura personale, andare in bagno) e non può restare sola se non per pochi minuti. abbiamo una bandante che le sta accanto 24 ore su 24 e lei stessa riconosce di non potersi allontanare perchè la troviamo a terra delirante o fa cadere qcs per fare rumore ect. Poi i discorsi non hanno più una logica, vive nel passato chiedendo dei genitiri morti da anni, non ricorda bene le parole e ha momenti di forte depressione a momenti , attualmente non molti, di rabbia verbale verso chi le sta attorno. Nonostante qs comq cerca di comunicare con noi anche se quello che dice nn ha senso e noi ci limitiamo ad assecondare le sue parole.

Io la prego di dirmi secondo questi sintomi cosa le stiamo dando?? possibile che non sia demenza ma solo depressione e lei finge tutto questo distruggendo la nostra vita? o in realtà attualmente non stiamo attuando alcuna cura contro la malattia ma solo per la sua evidente depressione. però è vero che con gli attuali farmaci finalmente lei dorme o almeno l'ha fatto fino ad ora.

grazie
ps ho parlato di bipolarismo perchè spesso il dottore usa qs termine

[#5]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
[#6] dopo  
Utente 176XXX

capisco il suo fastidio nel mio involontario errore e ne chiedo SCUSA.
E' possibile avere un'opinione a riguardo tendo conto della giusta diagnosi e delle medicine attualmente prese per poter affrontare al meglio le nostre oggettive difficoltà?
"DISTURBO DELIRANTE IN DEMENZA VASCOLARE"
cura:
RISPERDAL 0,5 mg/ml gocce orali ( la sera prima di andare a letto alle 22.00 )
TRITTOCO 0,75 mg (la sera prima di andare al letto alle 22.10)
AKINETON 4 mg ( la mattina verso le 11.00))

GRAZIE MILLE PER L'AIUTO

[#7]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
L'uso di risperdal nella demenza vascolare ha una controindicazione segnalata dall'AIFA, oltretutto la dose e' assolutamente inconsistente e puo' essere sostituito con altri antipsicotici atipici di minore impatto.

L'utilizzo di Akineton e' giustificabile solo in presenza di effetti collaterali dovuti agli effetti collaterali del Risperdal, che a mezzo millilitro potrebbero non essere presenti.

La terapia e' comunque un po' bassa, forse per l'eta' ma comunque i dosaggi vanno variati in funzione dei sintomi.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#8] dopo  
Utente 176XXX

putroppo ciò che pensavamo sta accadendo ed in qs sera abbiamo trovato mia suocera a terra che chiamava la Madre verso le 4 di mattina e la badante dice che si muove lungo tutto il letto ininterrottamente.

Le chiedo dottore secondo lei, oltre che aumentare le dosi, ritiene esista un sonnifero da darle che vada bene con queste medicine e non abbia l'effetto contrario di risvegliarla com'è successo in precedenza con Minias, EN e talofen? o altre medicine da accorpare che non la rendano un vegetale durante le ore del giorno, ma siano solo per la notte.

grazie

[#9]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Non e' consentito fare prescrizioni on line.

La situazione va rivalutata direttamente.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#10] dopo  
Utente 176XXX

Oggi siamo stati dallo specialista che ha modificato la cura come segue:

AKINETON 4 mg ( verso le 17.00)

e aumentato entrambi come segue:

RISPERDAL 0,75 mg/ml gocce orali ( la sera prima di andare a letto alle 22.00 )
TRITTOCO 100 mg (la sera prima di andare al letto alle 22.10)

Mi potrebbe dare la sua opinione a riguardo?
Pensa che tornerà a dormire?
--------------------------------------

Inoltre c'è chi parla di un nuovo farmaco di nuova generazione per il sonno il Valoxan da 25 mg, oltre il costo esorbitante, cosa ne pensa in questo caso? o conosce alternative più economiche ed ugualmente efficaci?