x

x

Disturbi d ansia

Buongiorno,sono un ragazzo di 36 anni, abbastanza contento della propria vita, buon lavoro buona relazione ecc..Circa 10 anni fa ho cominciato a riscontrare sofferenza da ansia,come se dovessi fare tutto in fretta e nel modo giusto.Il medico mi prescrisse gocce di EN per abbassare i livelli di ansai.Da allora a cicli periodici mi capita di ricadere in questo meccanismo,ma le fasi sono piu ravvicinate i sintomi sono fiato corto difficolta motoria percezione delle cose in modo non lucido e molta stanchezza .La cosa che mi da piu fastidio è quel senso di pesantezza sulla nuca come un bruciore e a contatto con le dita sento un fastidio come fosse indolenzimento.I rimedi a cui sono giunto nelle fasi acute è riprendere le goccie ma ogni volta non so mai per quanto tempo devo assumerle e se smettere gradualmente .Diciamo che faccio "da me"Sicuramente ultimamente sono piu stressato e vorrei capire se cè una correlazione stress-ansia e se nel cervello vengono a mancare delle sostanze chimiche importanti.SE si come si puo ripristinarle?ora ho ripreso le goccie diciamo 12 mattina 12 sera ,ma sono sufficienti?il dubbio è che non saprei per quanti gg continuare...Sapreste dirmi la posologia piu o meno sufficiente?Il cruccio rimane questo senso di peso che poi si ripercuote nel movimento degli occhi come se fossero rigidi..Ps non mi sento depresso
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 38k 912 63
Gentile utente

il trattamento con benzodiazepine e' controindicato nel lungo termine.

Contatti uno psichiatra per l'inserimento di una terapia adatta.

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto