x

x

Depressione reattiva e zoloft

a seguito della brusca fine di una storia sentimentale, mi è stata diagnosticata una depressione reattiva: precedentemente mi sono sottoposto a 4 mesi di sedute di psicoterapia ma, peggiornado la situazione, ho deciso di rivolgermi ad uno psichiatra. I sintomi che ho riferito sono: umore nero, sensi di colpa lancinanti, sensazione di fallimento, senso di disperazione, ansia, visione nera del futuro, disinteresse per qualsiasi attività piacevole e nostalgia straziante. Lo psichiatra mi ha prescritto l'EN e zoloft 50mg (1/4 di compressa i primi 4 giorni, 1/2 compressa i secondi 4 e 1 compressa intera dal nono giorno). Mi è stato detto che prima di due settimane il farmaco non agirà sui sintomi: dopo i primi 5 giorni di assunzione, in cui come mi è stato detto sarei stato peggio da ieri , (cioè da una settimana dalla prima assunzione), ho sentito qualche miglioramento. In pratica è come se avessi iniziato a rivalutare e "rimpicciolire" i miei sensi di colpa, ( che i miei amici definiscono privi di senso e mie distorsioni della realtà). Vi chiedo: è tutta una mia idea che il farmaco agisca prima delle due settimane oppure davvero il farmaco può agire così potentemente su questi sintomi terribili che mi affliggono ormai da più di 5 mesi? E dopo due settimane o tre che altri effetti benefici porei avere? Vi ringrazio tanto.
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.7k 898 60
Gentile utente

solitamente gli effetti sono a 3 settimane e raramente prima.

Dopo 4 settimane e' sempre utile una rivalutazione.

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio molto Dottore: ho molta fiducia in questa cura perchè di questi sintomi ho il terrore e mi sono costati mesi di dolore. Vorrei però chiederle se per caso questi primi effetti benefici aumenteranno ancora su tutta la sintomatologia.
Grazie ancora.
[#3]
Dr. Vassilis Martiadis Psichiatra, Psicoterapeuta 7.1k 159 114
La terapia raggiunge il massimo degli effetti terapeutici nell'arco di 3 mesi. Durante questo intervallo è possibile che lo specialista decida di aumentare il dosaggio del farmaco se la risposta clinica è ,a suo parere, non completamente soddisfacente.
Cordiali saluti

Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dottore: un'ultima domanda. Zoloft agisce su tutta la sitomatologia depresseiva oppure ci sono delle aree in cui risulta più efficace?
Grazie ancora