Utente
Gentile dottore,
avrei bisogno di una delucidazione sul dosaggio di alcuni farmaci prescritti dal mio medico generico per aiutarmi a passare un momento passeggero in cui si sono verificati attacchi di pianto, vomito, perdita di capelli, forte ipocondria, tremore alle mani, sensazione di tremore interno, insonnia o difficoltà a dormire, tachicardia, costante voglia di piangere. Ho effettuato tutti i controlli del caso e non ho riscontrato niente di niente fisiologicamente, per esempio la tiroide è perfetta, senza nessuna anomalia. Non sto a raccontarle l'inferno che ho passato e che sto passando da un anno a questa parte perchè non ci crederebbe. La sfortuna che mi perseguita da mesi e mesi è assurda e nessuno della mia famiglia sa darsene una ragione ( prima mia madre, poi mio padre operati entrambi per tumori, mio fratello sta aspettando un istologico che non promette niente di buono e a me lunedì' hanno prescritto un esame per verificare se ho la leucemia. Lo so, sembra una cosa fuori dal mondo. In ogni modo la mia dottoressa ha deciso di prescrivermi (per lo meno fino a quando avrò i risultati degli analisi, degli ansiolitici. Ho cominciato ieri sera prendendo 5 gocce di SONGAR prima di dormire e stamani una compressa di ALPRAZOLAM. Per adesso le mani continuano a tremare ed il senso di agitazione non è diminuito, se non di poco. Secondo lei il dosaggio è troppo basso o è ancora presto per vedere gli effetti di questi medicinali? Grazie e scusi se mi sono dilungata un po' troppo, ma volevo spiegare bene la situazione.

[#1]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
non specifica il dosaggio di alprazolam. Ad ogni modo, le benzodiazepine andrebbero assunte per peiodi molto brevi. Nel caso di sussistenza di un disturbo d'ansia la terapia dovrebbe avvalersi proncipalmente di altri tipi di farmaci con azione non solo sintomatica. Nel caso i fastidi dovessero perdurare sarebbe opportuno rivolgersi ad uno specialista. Online non è possibile fornire indicazioni specifiche sui dosaggi da assumere.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore, ma molto brevi cosa significa? Una settimana? Comunque la mia dottoressa generica mi ha detto di prenderne una la mattina e una nel primo pomeriggio

[#3]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Breve in questo caso significa generalmente4-8 settimane.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it