Utente 215XXX
Buongiorno
sono una ragazza di 31 anni malata da 11 di disturbi ossessivo compulsivi;da 10 anni sono in cura da uno psichiatra che prescrivendomi svariati farmaci mi ha molto aiutato,anche se le ossessioni,apparte rari e brevi periodi,non sono mai sparite del tutto.Nel tempo il loro contenuto è cambiato,dal controllo accompagnato da dismorfofobia,all'ordine estremo,alla contaminazione e di conseguenza il lavaggio di mani continuo ed i vari evitamenti,per poi arrivare alle ossessioni e pensieri sporchi,quasi sessuali su mio padre con cui non ho mai avuto un buon rapporto.nell'arco di questi anni i farmaci che ho preso sono le efexor da cui non ho avuto molto giovamento,le zoloft a 200mg con le cimbalta,le prozac di cui ero intollerante,le fevarin con cui dormivo sempre,le anafranil le peggiori in assoluto(mi abbass la pressione,avevo vertigini che non mi facevano stare neanche in piedi e con cui sono anche caduta a terra)per poi passare alle cipralex(35 gocce alla sera)che fisicamente non davano nessuna controindicazione,ma con cui le ossessioni e compulsioni sono raddoppiate nettamente.Seguita sempre dal medico siamo ripassati allora di nuovo allo zoloft,3 compresse da 100mg,x una dose totale di 300mg al giorno;da 2 mesi e mezzo quasi,ho avuto un miglioramento pari al 40 per cento di osessioni;il dottore dice che per un effetto completo ci vogliono dai 3 ai 4 mesi,ed in alcuni casi si può arrivare anche all'anno:E'VERO,IL FARMACO PUO' ANCORA FARE EFFETTO?..E SE SI',RIUSCIRA'A FAR SPARIRE TUTTE LE OSSESSIONI PER UNA GUARIGIONE COMPLETA?LO ZOLOFT A 300mg E'SICURO VISTO CHE NEL FOGL.ILLUSTRATIVO SEGNALANO COME DOSE MASSIMA GIORNALIERA 200mg?
Mi è stato detto sempre dal mio medico che,se con le zoloft le osessioni non passeranno del tutto,non mi resterà altro che l'anafranil o le fevarin perchè non ci sono altri farmaci;ma solo all'idea tremo..come potrei fare una vita normale con un farmaco che fisicamente mi annienta?Preciso che da 5 anni non lavoro nemmeno più,solo con lo zoloft riuscirei ad avere un impiego,xchè fisicamente sto bene,ma se le ossessioni non passano sarò costretta a cambiare..sono troppi anni che sono ammalata,e voglio andare fino in fondo per guarire,se no questa non è vita,ma una sopravvivenza!!CI SONO DEI FARMACI INNOVATIVI PER LA MIA MALATTIA OLTRE A QUELLI CHE HO GIA'ASSUNTO ED ELENCATO IN PRECEDENZA?SI PUO'GUARIRE DEL TUTTO,O ESSENDO CRONICO NON PASSERA'MAI?
Preciso anche che non ho mai fatto nessuna terapia cognitivo comportamentale purtroppo per problemi economici,non ce lo possiamo permettere anche se penso sarebbe un grande aiuto.
Vi ringrazio in anticipo,e spero davvero di avere delle risposte..è molto dura vivere così..e voglio STAR BENE come tutti gli altri!!!!
VI PREGO AIUTATEMI!!

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Gentile utente

altri farmaci a disposizione non ve ne sono, anche se non sono stati provati tutti.
La settemila e' da considerarsi il più incisivo sui sintomi.

E' possibile eventualmente ipotizzare associazioni farmacologiche con altre classi.

Il trattamento combinato con la psicoterapia cognitiva, se indicata, presenta maggiori probabilità di successo terapeutico.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Utente 215XXX

La ringrazio di cuore della sua veloce risposta;il mio medico non mi ha mai parlato di "settemila"..questo è il nome del farmaco o il suo principio attivo?..lui afferma che per lui il migliore sia l'anafranil..ma come ho spiegato in precedenza non lo tollero.
lo zoloft a 300mg è sicuro secondo lei?
quanto tempo ho per vadere la piena efficacia del farmaco secondo la sua esperienza?
Si può guarire completamente di questo disturbo?
Mi scusi delle infinite domande,ma ho veramente bisogno di un suo parere.
Ringraziandola ancora tanto

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Mi deve perdonare.

Il dispositivo da cui scrivo ha automaticamente corretto "sertalina" con "settemila" e non me ne sono accorto.

Anche Anafranil e' un ottimo farmaco ma se non lo tollera e' difficile usarlo.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#4] dopo  
Utente 215XXX

che tristezza,come ho letto settemila,ho subito pensato ad uno spiraglio!!!la sertralina è quello che sto assumendo,secondo la sua esperienza dopo 2 mesi e mezzo ho ancora delle possibilità che il farmaco agisca di più?
in quanto tempo massimo?è sicuro il dosaggio che sto assumendo?

[#5]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Il dosaggio e' off-label.
Il prescrittore ha stabilito di aumentarlo.

Le associazioni faramcologiche a questo punto a mio avviso sarebbero più indicate.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#6]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Sono state provate le strategie di potenziameno della risposta: in presenza di una risposta parziale, come la sua (40%) si può tentare, oltre ad associare due antiossessivi di tipo diverso, anche a a combinare con un farmaco non antiossessivo primariamente ma che in associazione migliora la risposta. Sono varie medicine dai vari usi psichiatrici che hanno dimostrato questa proprietà, specialmente se nella diagnosi vi sono elementi anche umorali o di ansia di fondo, non legata a particolari ossessioni.

Esiste ovviamente la terapia cognitivo-comportamentale da combinare a quella farmacologica come strategia di miglioramento della risposta.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#7] dopo  
Utente 215XXX

Ringrazio ancora per le risposte.
In caso che con lo zoloft non ottenga una risposta significativa,parlerò con il mio medico di ciò che mi avete consigliato,cioè l'associazione di più farmaci.
L'unica cosa che vorrei ancora sapere..anche se non voglio rubarvi ancora del tempo per voi prezioso..è sapere in quanto tempo lo zoloft fa l'effetto completo,in modo da potermi regolare per valutare l'efficacia del farmaco,insomma sapere se dopo tot tempo posso aspettarmi ancora dei miglioramenti oppure no.
dopo 2 mesi e mezzo ci possono essere ancora dei miglioramenti?

[#8]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Non attenderei oltre le 8-10 settimane.

Ma questa decisione dipende da chi la visita direttamente.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#9]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

concordo, le risposte si valutano nei primi 2-3 mesi, oltre si può attendere in presenza di un progresso, anche se lento.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#10] dopo  
Utente 215XXX

Ringrazio ancora per le risposte,mi sono state molto utili.
Un caro saluto.