Il ristrigimento dei vasi del collo

egregi dottori, vi riscrivo perchè a tutt'oggi soffro di sbandamenti, pertanto volevo chiedervi da cosa possa dipendere descrivendovi in toto il mio disturbo:
Soffro da parecchi anni di Ansia e attacchi di panico, pertanto a gennaio del 2011 mi sono affidato a un bravo specialista che attualmente mi sta facendo assumere una cap da 25 gr di anafranil, devo dire che l'ansia e attacchi sono diminuiti quasi del 70/100 ma resta persistente gli sbandamente e senzo di stanchezza con a volte viso pallido e occhi affossati. spesso soffro di dolore al collo.
a quanto esposto l'ho riferito anche al mio medico, chiedendo se tali sbandamentipotessero derivare dalla cervicale prendendo in considerazione le svariate volte del dolore di collo, stesso mi a consigliato di fare tanta attività fisica perchè a portarmi tale sintomo e il ristrigimento dei vasi del collo per lo stress, pertanto praticado dello sporto si dovrebbe scaricare lo stress;
allorchè chiedo a voi eg. dottori che avete la pazienza di rispondere a tutte le richieste che vi vengono inoltrate, sein considerazione del sopra descritto la terapia che mi sto assumendo sia in grado di risolvere il problema dell.ansia e panico visto che la stessa e stata effettuata gia da un'anno o di riparlarne con il mio medico per qualche terapia sostitutiva, ed altresi se quasti sbandamenti, senso di mancamento, viso pallido e stachezza possono essere causati sempre dalla su detto problema di ansia e panico o potrebbero essere causati da altra causa. ed a tal proposito che esami fare perescludere eventuali cause, Seppur sapendo che non si possono fare delle diagnosi tramite il sito, vi ringrazio anticipatamente pr ogni considerazione della presente.
[#1]
Dr. Vassilis Martiadis Psichiatra, Psicoterapeuta 7.3k 161 83
Gentile utente,
prima di attribuire la responsablità degli sbandamanenti all'ansia, bisognerebbe escludere patologie del tratto cervicale. A questo proposito il suo medico di base potrebbe, se lo ritiene opportuno, prescriverle degli esami strumentali. Se si dovesse ritenere che l'ansia sia una causa principale o comunque una concasa, la terapia andrebbe rimodulata per compensare anche questi sintomi.
Cordiali saluti

Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#2]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41k 1k 63
Gentile utente

Non e' ben chiaro se il sintomo dello sbandamento fosse presente precedentemente alla diagnosi di ansia e panico ricevuta.

Anche il viso pallido non e' un sintomo caratteristico.

Ha fatto esami del sangue? Controlli di qualche tipo?

Quello che definisce come sbandamento e' una vertigine? Di che tipo?

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#3]
dopo
Attivo dal 2011 al 2013
Ex utente
inanzi vi ringrazio delle tempestive risposte!
ho fatto svariate visite di cui prelievi di sangue, visita cardiologa, volter 24 ore, raggi alla cervicale, con esito tutti favorevoli. gli sbandamenti non sono vere e proprie vertigini ma ben si come perdata di equilibrio per svariati secondi che si protraggono per tutta la giornata, le stesse si presentano anche senza aver ansia o attacchi di panico. altresi il viso non proprio pallido ma biancastro si presenta in presenza di ansia, o in presenza di agitazione, o di mancamento, o di stanchezza.
Preciso che la mia pressione si mantiene sui 120/70 con battiti di circa 80 pulsazioni.
Egregi dottori cosa mi consigliate in merito di fare ulteriori analisi ho visite specialistiche e di che genere?
vi ringrazio anticipatamente perla vostra pazienza
[#4]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41k 1k 63
Forse una visita otorinolaringoiatrica sarebbe utile.

Probabilmente sara' negativa, ma almeno si puo' inquadrare meglio questo sintomo di disequilibrio che si mantiene per tutta la giornata.
[#5]
dopo
Attivo dal 2011 al 2013
Ex utente
egregio dottore ho fatto anche la visita otorinolaringoiatrica, con ottimi risultati, per questo non so piu che visite fare!
[#6]
Dr. Vassilis Martiadis Psichiatra, Psicoterapeuta 7.3k 161 83
La terapia con anafranil ha minimamente modificato questi sintomi o non ha avuto nessun effetto su questi aspetti?
[#7]
dopo
Attivo dal 2011 al 2013
Ex utente
la terapia con anafranil a diminuitodel 70/100 e non del tutto gli effetti di ansia e panico lascindo persistente la presenza di tali sintomi descritti, egr dottore pensate che sia la terapia non abbastanza efficace?? o cosaltro? ringrazio anticipatamente !
[#8]
dopo
Attivo dal 2011 al 2013
Ex utente
la terapia con anafranil a diminuitodel 70/100 e non del tutto gli effetti di ansia e panico lascindo persistente la presenza di tali sintomi descritti, egr dottore pensate che sia la terapia non abbastanza efficace?? o cosaltro? ringrazio anticipatamente !
[#9]
Dr. Vassilis Martiadis Psichiatra, Psicoterapeuta 7.3k 161 83
Chiedevo sull'efficacia di anafranil per avere una sorta di prova indiretta della genesi ansiosa degli sbandamenti. Se il farmaco avesse avuto un effetto migliorativo,anche parziale, allora sarebbe stata molto probabile una genesi psicogena. Il mancato miglioramento, comunque, non esclude del tutto il ruolo dell'ansia, poichè potrebbe essere riconducibile all'inefficacia del farmaco, magari dovuta al dosaggio insufficiente. E' necessario verificare la situazione con il suo specialista di fiducia.
Cordiali saluti
[#10]
dopo
Attivo dal 2011 al 2013
Ex utente
la ringrazio della collabborazione , pertanto faro riferimento al mio medico!
Ansia

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto